fbpx

Meret in conferenza Stampa: Quest’anno ho trovato continuità e sono contento, con l’Ajax dobbiamo imporre il nostro gioco

Napoli Meret

Durante la conferenza stampa pre match di Champions che vede gli azzurri sfidarsi contro l’Ajax domani alle 21:oo , Alex Meret  , ha risposto ad alcune domande, analizzando il prossimo match di Champions

 

L’estate scorsa cosa è scattato? si parlava già di calciomercato, adesso invece sei diventato uno dei migliori portieri del campionato era solo una questione di Fiducia ?

Quest’anno sto trovando continuità ed è più facile dimostrare le mie qualità, sono contento di quest’inizio di stagione e spero di continuare cosi.

Le partite dove ti sei esaltato di più sono state quelle contro i Rangers e il Milan, vedi più vicino il rinnovo ora?

Non mi piace parlare di questioni extra campo ma posso dire che comunque l’accordo c’è manca solo la formalizzazione per ora voglio concentrarmi solo sul campo e sulla partita di domani.

Il Rapporto con Sirigu ?

Lo conosco da diversi anni , ho condiviso con lui lo spogliatoio della nazionale è un grandissimo professionista , sono contento del suo arrivo ed è un piacere lavorare con lui.

Contro L’Ajax quali potrebbero essere i pericoli principali ?

Un portiere deve essere pronto a tutto, sappiamo che è una squadra di grande qualità, ci siamo preparati e cercherò al meglio  di limitare tutte le loro azioni offensive per provare a subire il meno possibile.

L’Ajax è un club Blasonato, quale sarà l’atteggiamento per la sfida di domani per mantenere questa posizione nel girone.

L’atteggiamento deve essere quello che abbiamo messo in campo nei match di Champions League, dobbiamo imporre il nostro gioco, non calare mai l’intensità , proveremo a portare a casa la vittoria 

Cosa è cambiato per te non avere più Koulibaly, che parlava bene l’italiano,  e ad oggi avere Kim che è stato eccezionale in questo avvio di campionato ma che forse non parla ancora bene la nostra lingua ?

C’è da fare i complimenti a Kim che si è calato subito in quest’avventura al meglio cercando di assimilare  i concetti che il Mr ci chiede , cerco sempre di richiamare la linea della difesa durante i match come ho sempre fatto il merito è un po di tutti di Spalletti e del gruppo.

Per anni, su di te, si è sempre parlato del gioco con i piedi, ad oggi sei il secondo in Serie A per precisione di passaggi con l’87% si può dire che sei  migliorato tanto ?

Ho sempre lavorato su quest’aspetto, devo migliorare ancora,  ma è un lavoro non solo mio ma anche di tutta la linea difensiva, dei movimenti dei centrocampisti, non si può giudicare un portiere solo da un grave errore ma bisogna vedere anche altre cose, continuerò su questa strada per migliorare.

Si può dire che stai vivendo il miglior momento della tua avventura al Napoli ?

Si, sicuramente è uno dei migliori come nel periodo di Ancelotti dove avevo più continuità, questo periodo sta andando bene ma devo continuare a lavorare e fare quello che sto facendo.

 

App casa napoli