fbpx

Tattiche Da Bar: Empoli – Napoli, Azzurri da Record !

tattiche da bar

UN NAPOLI DA RECORD AD EMPOLI CONQUISTA L’ENNESMIA VITTORIA ALLUNGANDO A +18 IN CLASSIFICA.

 

 

Il Napoli vince la sua 21 esima partita su 24 Match  ( record attuale ), ad Empoli che schiera in campo solo Mario Rui come cambio rispetto alla partita di Champions  League contro l’Eintracht

Solito atteggiamento tattico 4-3-3 contro un 4-3-1-2 Empolese di mister Cristiano Zanetti ,con Baldanzi e Vicario osservati speciali sia in campo che in chiave mercato .

 

Ma è il Napoli a fare la partita,  come sempre solita linea alta con Lobotka che fa da collante tra difesa e attacco creando idee e gioco, gli azzurri trovano il vantaggio su un’ offensiva del solito Lozano meno ispirato di Francoforte condizionato dall’autorete di Ismajli che cercava di chiudere su Victor Osimhen; poi il Napoli raddoppia con la solita corsa e movimento a farfalla

( così descritto da Spalletti)  di Kvarashelia ( imitando un po’ il grande George Best)  che tira nell’ angolino alla sinistra di Vicario deviato dal portiere riportandolo poi sui i piedi di  Victor Osimhen   ( Capocannoniere del campionato con 19 reti ) chiudendo un primo tempo dominato dal gioco e dalla presenza nella metà campo dell’Empoli.

 

Nel secondo tempo complice l’espulsione di Mario Rui per un Fallo di reazione su Ciccio Caputo, il Napoli, che  resta in dieci, toglie prima Zielinsky per Olivera per dare solidità fisica e poi Kvara per Elmas e si schiera in fase di possesso con un 4-2-3 che in fase di non possesso diventa un 4-4-1.

 

Gli Azzurri hanno comunque continuato a gestire la partita sfiorando più volte il 3- 0 con Victor ed il Cholito Simeone entrato proprio al posto del nigeriano ,dominando anche in inferiorità numerica gestendo sempre la palla.

 

Di questo Napoli impressiona la solidità, il ritmo, il calcio totale che esprime, cercando di recuperare il pallone nel minor tempo possibile ricordando quel  Barca di Guardiola o la Spagna delle furie rosse .

Gli uomini di Luciano Spalletti portano a casa un’altra vittoria importante su un campo ostico aggiungendo un altro tassello al sogno che abbiamo nel cuore, vedere questa bellissima squadra il suo grande allenatore ” Campione”

Roberto Stanzione