fbpx

Napoli scudetto, il presidente De Laurentiis: “Dovevamo scendere in campo io e Paolo Sorrentino a fine gara con la Salernitana. Abbiamo rimandato a domenica prossima”.

Napoli scudetto

Napoli scudetto, il presidente De Laurentiis: “Dovevamo scendere in campo io e Paolo Sorrentino a fine gara con la Salernitana. Abbiamo rimandato a domenica prossima”.

“La festa scudetto la riproporremo con la Fiorentina”

Queste le parole del presidente Aurelio De Laurentiis, questa mattina in Prefettura per mettere a punto insieme al Prefetto di Napoli, Claudio Palomba, al Sindaco della città partenopea, Gaetano Manfredi e alle autorità competenti, il piano per i festeggiamenti del Napoli Campione d’Italia, per la terza volta nella sua storia.

Si è parlato anche di maxi schermi al Maradona in occasione della partita Udinese Napoli, in programma giovedi sera in Friuli, così come si è discusso dell’eventualità che il Napoli possa garantirsi la vittoria del campionato 2022-23 già mercoledi sera, ove mai la Lazio non dovesse battere il Sassuolo nella 33esima di campionato, all’Olimpico di Roma.

“I napoletani hanno dimostrato grande maturità” dice De Laurentiis

Queste le dichiarazioni del presidente De Laurentiis: “Mi unisco ai ringraziamenti del Sindaco al popolo napoletano, i napoletani hanno dimostrato una grande

maturità domenica scorsa, avevamo preparato dei festeggiamenti, eravamo pronti Paolo Sorrentino ed io a scendere in campo però purtroppo abbiamo dovuto

rimandare.

Allora mi è venuto in mente, vista la limitazione del settore ospiti quando si va in trasferta, di dare vita a un’implementazione dei due schermi esistenti al Maradona con altri otto schermi, uno per ogni settore: sono schermi supplementari dove poter trasmettere in diretta la partita di Udine.

Abbiamo dovuto istituire un prezzo simbolico di 5 euro, identico per ogni settore, le vendite stanno iniziando per gli abbonati.

Napoli scudetto

È chiaro che dedotti i costi, il risultato economico verrà devoluto in beneficenza, è chiaro che il Questore e il Prefetto hanno dato il via a un’implementazione dei servizi per la sicurezza ed è chiaro che tutti ci auguriamo di accompagnare il Napoli verso il traguardo agognato.

E’ chiaro anche che quella mini festa che era in programma domenica scorsa, la riproporremo domenica prossima con la Fiorentina”.