fbpx

Eccellenze Sportive-Scacco al Re

 

 Eccellenze Sportive-Scacco al Re

Eccellenze Sportive-Scacco al Re- La vittoria di Wimbledon ieri contro l’immortale Djokovic ha consegnato alla storia il nuovo Re d’Inghilterra, il suo nome è Carlitos Alcaraz ha soli vent’anni, ed è destinato a diventare una leggenda assoluta di questo magnifico sport. Alcaraz è nato a Murcia in Spagna nel maggio 2003, talento precocissimo si è fatto da subito notare nei tornei juniores spesso vinti, prima di sbarcare nel circuito professionistico. Il suo primo maestro tennistico è stato il padre, per poi passare all’accademia Equelize di Villena diretta dall’ex numero 1 del tennis mondiale Carlos Ferrero, diventato poi coach del grande Carlito.

Eccellenze Sportive-Scacco al Re-Alcaraz da quando fa parte del circuito ATP ha vinto 12 tornei, dei quali gli ultimi due sull’erba.

Erba che inizialmente era considerata dal tennista superficie ostica. Ma ora vincendo di seguito il torneo del Queens ma soprattutto quello più importante del mondo e cioè Wimbledon, Alcaraz può essere considerato un tennista adatto a tutte le superfici. Carlos dal punto di vista tecnico è un giocatore di grande aggressività, che si destreggia bene in tutte le zone del campo. Giocatore molto solido a fondo campo. Il suo colpo migliore è decisamente il diritto che viaggia a una velocità supersonica, mettendo quasi sempre in difficoltà gli avversari di turno. Molto potente anche il suo servizio dove spesso si appoggia per guadagnare la rete e concludere il colpo vincente. 

Oltre alla celebrata tecnica però Carlito possiede anche un carattere granitico, solidità mentale che gli permette di superare i momenti critici all’interno della partita rimanendo assolutamente sereno, per giungere poi alla vittoria finale.

Alcaraz è anche considerato il nuovo alfiere del tennis spagnolo. Carlos ha più volte dichiarato che il mitico Nadal è sempre stato per lui una fonte d’ispirazione e adesso per tutti gli addetti ai lavori Alcaraz è diventato il suo legittimo erede.  Ritornando alla vittoria di ieri di Wimbledon Alcaraz  ha dato ancora una volta di più, dimostrazione di talento e di strapotenza fisica. Dopo essere arrivato in finale abbastanza agevolmente, nella finalissima si è esaltato portando a casa la più bella vittoria della sua vita. Però a dirla tutta la finale non era cominciata assolutamente bene per Carlitos, in quanto Nole si era aggiudicato il primo Set con un irrisorio 6 a 1.

Eccellenze Sportive-Scacco al Re-Ma da quel momento in poi Carlitos è ritornato ad essere il campione che noi tutti conosciamo, imponendosi in cinque set grazie alla sua straordinaria classe e al suo proverbiale spirito d’abnegazione.

La vittoria di Wimbledon oltre a farlo accedere di diritto dell’albo d’oro del prestigioso torneo, consente ad Alcaraz di entrare nel Gotha Mondiale di ogni epoca di questo fenomenale sport. Concludendo quindi il tennis mondiale ha incoronato giustamente il suo nuovo Re. Siamo sicuri che il suo regno durerà come è prevedibile per moltissimo tempo…