fbpx

Bologna – Napoli: le contraddizioni di Garcia

GARCIA E LE SUE CONTRADDIZIONI
Analizziamo tre punti della sua conferenza:


-Primo punto sulla squadra


Il mister dice di essere soddisfatto rispondendo sulla primissima domanda in conferenza stampa proprio sulla prestazione, proviamo ad analizzare proprio questo aspetto, sicuramente si sono visti dei miglioramenti tattici, più possesso palla e la manovra difensiva più sicura.

Lobotka,Anguissa e kvara molto più incisivi nella manovra di gioco rispetto al recente passato e la squadra è sembrata più compatta e corta, si evince ancora una mancanza di fluidità e lucidità negli ultimi venti metri, poco rassicurante.


Il distacco dalla prima e il terreno perso nei confronti delle concorrenti dirette inizia a preoccupare.


Secondo punto sulla sostituzione di Victor Osimhen:


Il mister dichiara di averlo tolto perché il centrocampo stava bene in quel momento e bisognava tener conto della qualità che c'era in panchina.
Detto ciò la sostituzione non rispecchia le prove effettuate in ritiro con il doppio centravanti, soluzione provata per fruttarla in situazioni proprio come ieri.


La reazione di Osimhen del tutto fuori luogo va a certificare un certo nervosismo e mal di pancia rispetto alle scelte tecniche, un segnale negativo che naviga nello spogliatoio.
La società intervenga a tutela di tutti.


Terzo punto:
La fiducia incassata dal tweet di ADL


Il mister liquida i giornalisti con un semplice sono d'accordo con lui !! riferendosi al messaggio di ADL.
Il segnale dato dal presidente è chiaro, conferma l' allenatore a discapito di voci e pressioni provenienti dalla piazza riscontrando dei miglioramenti e cercando di navigare la nave fuori dalla tempesta. Sara una fiducia a tempo fino al 3 ottobre in occasione di Napoli - Real ??

di Roberto Stanzione