fbpx

Osimhen d’Arabia

Osimhen

Osimhen d’Arabia

Il centrattacco napoletano potrebbe davvero trasferirsi e lasciare per sempre la squadra del presidente De Laurentiis.

Andrea D’Amico, l’intermediario che ha portato Victor Osimhen al Napoli: “Non prevedo ancora il futuro…”

Gli effetti di un Napoli troppo brutto per essere vero quello che, a Torino, è naufragato definitivamente domenica scorsa.

Mister Walter Mazzarri pensa, dunque, a qualche cambiamento nella formazione in vista del derby con la Salernitana per invertire l’inerzia.

Scrive il Corriere dello Sport:

Mazzarri, che tornerà in panchina dopo la squalifica, lavora con una rosa ridotta, chiede ai calciatori un sussulto d’orgoglio, intanto riflette sulla formazione. Potrebbero esserci novità dopo la delusione di Torino, compatibilmente con le tante, troppe assenze”.

Non è facile per Mazzarri

Non sarà facile ricompattare un gruppo che non ha più nelle motivazioni il bel gioco e le geometrie che almeno sei mesi fa rappresentavano il non plus ultra del calcio moderno.

Attualmente il Napoli è in ritiro

Intanto il Napoli è in ritiro in un albergo nei pressi di Pozzuoli per preparare al meglio la partita con la Salernitana, prossimo impegno di campionato per gli azzurri, sabato prossimo alle ore 15,00 allo stadio Maradona.

Mazzarri dovrà fare in modo che i ragazzi abbiano la voglia di essere i migliori tentando di riprendere in mano il giusto cammino di questa stagione e onorare lo scudetto cucito sulla maglia e senza perdere pezzi importanti nell’economia del gioco.

Poi ci sarà la partenza per Riyadh dove si giocherà per la Supercoppa Italiana con un nuovo format: Napoli-Fiorentina in campo il 18 gennaio alle ore 20 italiane, mentre il 19 gennaio, allo stesso orario, sarà la volta di Inter-Lazio.

La finale è in programma il 22 gennaio sempre alle 20. Tutte le partite si giocheranno Al-Awwal Park Stadium di Riyadh.

Dunque la Supercoppa Italiana verrà assegnata non più in gara secca ma con le Final Four, sul modello di quanto già avviene per la Supercopa in Spagna.

Al ritorno il Napoli sarà di scena il 28 febbraio a Roma contro la Lazio nella speranza, per i tifosi partenopei, di una rinascita in campionato e di un girone di ritorno all’altezza della squadra attualmente Campione d’Italia.