fbpx

Cagliari – Napoli: Calzona non fa miracoli, ecco le percentuali medie dei match precedenti

cagliari-napoli

Per introdurre Cagliari-Napoli, Serie A, 26esima Giornata, vi diamo prima il benvenuto nel racconto tecnico di Napoli-Barcellona 1-1 (Primo Tempo 0-0), Uefa Champions League, Andata degli Ottavi di Finale.

Azioni Salienti della gara (conclusioni pericolose dall’interno dell’Area di Rigore avversaria o intorno al limite della medesima), 3-6;

Primo Tempo, 0-4;

Secondo Tempo, 3-2.

Percentuali realizzative: 33,00% – 17,00%;

P.R.M. tra Primo Tempo e Secondo Tempo:

Primo Tempo, 00,00% – 00,00%;

Secondo Tempo, 33,00% – 50,00%.

Analisi dei rendimenti del Napoli Calcio nella Stagione 2022/2023 di Serie A

Nella scorsa Stagione, in 48 gare ufficiali (gare di coppa comprese), su 696 Azioni Salienti totali, 500 sono state quelle offensive degli Azzurri. Pari al 71,84%. Cioè, quasi ogni 4 azioni pericolose, ben 3 son state quelle del Napoli. Quindi annotiamo un rapporto di 3 a 1. La media a gara è stata di circa 10,41 azioni pericolose su circa 14,50 totali. 4 la media delle azioni pericolose subite a partita. Mentre, con i 105 gol totali realizzati, la Percentuale Realizzativa Media si è attestata sul 21,00% (105/500).

P.R.M.: Percentuale Realizzativa Media

Della medesima, tra il 20% ed il 30%, abbiamo osservato un’alta probabilità di risultato finale positivo. Se non, addirittura, probabilità di risultato pieno. Relativamente alla fase difensiva: 38 gol stagionali subiti e solo il 19,38% di probabilità di subire una rete a gara (38 gol / 196 Azioni Salienti subite). Cioè, in una gara il Napoli, ha avuto circa l’80,61% di possibilità media di NON subire reti.

Primo Tempo (0-0)

3′, Yamal, tiro dall’interno dell’Area: alto. 7’, ancora Yamal, tiro da fuori Area: respinta di Meret. 21’, Cancelo per Lewandowski: parata di Meret. 21’, Gundogan, tiro da fuori Area: parata di Meret. Azioni Salienti 0-4. Barcellona dominante. Soprattutto sulle Transizioni Positive. Ma soltanto nei primi 20’. Poi il Napoli riemerge. Però senza conclusioni verso la Porta avversaria.

Secondo Tempo (1-1)

59’, Gavi per Lewandowski: tiro di interno piede destro di pregevolissima fattura. Sembrava un passaggio in Porta. Gol. 0-1. 64’, Olivera intercetta un passaggio avversario. La Transizione Positiva porta il pallone ad Anguissa. Che opera un passaggio filtrante per Osimhen. Che resiste al tentativo di anticipo dell’ (iperfalloso) avversario Martinez. E tira: Gol. 1-1. 84’, da Angolo offensivo, stacco in gioco aereo di Anguissa. Fuori di poco. 88’, gran tiro del subentrato Simeone, dal Limite dell’Area: alto di non molto. 94’, Gundogan, tira da fuori Area. Il pallone termina non distante dal Secondo Palo. Difeso da un Meret proteso in tuffo. Azioni Salienti totali (cioè, gli attacchi pericolosi) 3-6. P.R.M (Percentuali Realizzative Medie): 33% Napoli – 17% Barcellona. Il “nuovo” Mister Calzona compie quasi un’impresa. Il “suo” Napoli viene inizialmente aggredito dal Barcellona. Ma termina la gara con un pari possesso del pallone. Contro una delle squadre più forti del mondo. 2-2 le Big Chance (Azioni Ad Alta Probabilità di Gol). Il Napoli sembrava spacciato. Ma le verità del campo (anche i “Gol Attesi / XG”), riferiscono di un Napoli progressivamente addirittura più pericoloso dell’avversario…

Direzione Arbitrale di Napoli-Barcellona 1-1

Arbitraggio? Osimhen è stato placcato per tutta la gara. Con marcature dedicate in stile Rugby e Basket. Ci sono due episodi, ancora una volta, assai controversi. Un clamoroso doppio gomito di Martinez, in un duello aereo a metà campo, nel Primo Tempo. Ed anche Araujo, si è reso protagonista di una reiterata trattenuta su Osimhen, su Angolo offensivo del Napoli, sempre nel Primo Tempo. In epoca VAR tutto questo è inaccettabile. Episodi del genere sono “notitia criminis”?…

Considerazioni Tecnico-Analitiche su Napoli-Barcellona 1-1

In questa gara, la Percentuale Realizzativa Media del Napoli è risultata del 33,00%. Molto buona. Questo parametro, la Percentuale Realizzativa Media, trascurato da tutti, è l’unico metodo serio di analisi delle gare. Unito ai parametri della Possibilità Media di NON Subire Reti (Capacità Difensiva Media), indici molto significativi, completa l’Analisi Tecnica delle partite. E, soprattutto, indica le tendenze stagionali e/o di lungo periodo. In queste 34 gare stagionali, 173 Azioni Salienti avversarie. Rispetto alle 265 Azioni Salienti create dal Napoli. Quindi, in totale, su 438 Azioni Salienti (Attacchi) totali registrate in queste 34 gare, il Napoli “subisce” l’avversario per il 39,49% (173 / 438). E lo “domina” per il 60,50% (265 / 438).

Capacità offensiva e capacità difensiva

Ad oggi, la Percentuale Realizzativa Media è del 17,73% (47 Gol / 265 Azioni Salienti create). La media della scorsa Stagione è stata 21%. La Probabilità Media di Subire Reti è, invece, del 24,85% (43 Gol / 173 Azioni Salienti subite). Aumentata, rispetto al 19% della scorsa stagione. La Probabilità Media di NON Subire Reti, invece, è scesa da 81% a 75,14% (il parametro opposto alla Probabilità Media di Subire Reti). In questa ultima gara contro il Barcellona la prestazione è risultata assai sorprendente. In positivo. Sia nella Fase Difensiva, in cui si son subite soltanto 2 Azioni Salienti dentro l’Area. Sia nella Fase Offensiva, in cui il Napoli è risultato essere addirittura qualitativamente più pericoloso (“Gol Attesi / XG” 0,90 vs 0,70 del Barcellona). Quindi si è visto una squadra ben messa in campo. Che, poi, ha continuato a mantenere bene il campo nel corso della gara. Ed anche dopo i subentri dalla panchina…

Miracolo?

Nulla accade per caso. Anche il lavoro svolto da Mister Mazzarri, sulla Fase Difensiva, ha prodotto cultura calcistica. La continuità, poi, ripaga sempre. Mister Calzona non ha fatto miracoli. Ha beneficiato del lavoro precedente. E ci ha messo del “suo”. Quel “suo” che dura da ben 5 anni, nel Napoli. A Cagliari osserveremo eventuali conferme… Finora, in questa Stagione, il Napoli realizza 1,3823 Gol a Gara, in Media (47 Gol / 34 Gare). Nella scorsa stagione: 2,1875 Gol a Gara, in media (105 Gol / 48 Gare). il Differenziale è negativo (del -36,80%). E subisce 1,2647 Gol a Gara, in media (43 Gol / 34 Gare). Nella scorsa Stagione: 0,7916 Gol a Gara, in media (38 Gol / 48 Gare). Altro differenziale negativo (del +59,76%). Siamo passati da una Differenza Reti inferiore del ben il 94%. Da +67 Gol (cioè, i Gol Fatti erano +177% in più dei Gol Subiti), a +4 Gol (cioè Gol Fatti +8,51% rispetto ai Gol Subiti). Numeri da metà classifica…