fbpx

Post-partita Parma-Napoli

Trionfo del Napoli al Tardini: sconfitto il Parma per 0-4

E’ stata una partita a senso unico quella vista al Tardini. La squadra di Carlo Ancelotti, ha battuto sonoramente la formazione di Roberto D’aversa.

Il primo gol  è un tiro rasoterra di Zielinski che ha mandato subito gli azzurri in vantaggio. Da qui si è visto solo la squadra di Ancelotti in campo; prima della punizione segnata da Milik  c’è stata un’ occasione di Callèjon per realizzare dalla distanza.

Il secondo tempo diventa più equilibrato: il Napoli ha fame di vittoria, mentre il Parma vuole quantomeno evitare la sconfitta, ma non ci riesce davanti a una squadra che gioca con fantasia, intelligenza e cazzimma.

Unica occasione a favore dei crociati, è stata l’azione in contropiede regalata da Zielinski a Siligardi che la passa a Gervinho: il calciatore parmense scarta tre difensori del Napoli, calcia potente e preciso in porta, ma Meret c’è.

Gli uomini di D’Aversa e tutto il pubblico parmense recrimina un calcio di rigore che è stato prima concesso e successivamente annullato dal Var per una trattenuta su Callèjon.

Il terzo gol è il più bello della serata, Arkadiusz Milik, approfittando dell’errore di Biabiany, con un tiro a giro, spedisce la palla in porta: la partita è sempre più in discesa per i partenopei.

Ancelotti non si accontenta e vuole un Napoli tutto offensivo (ma anche per fare rotazione):  inserisce, come ultime sostituzioni, Verdi e Ounas. Quest’ultimo è sempre più cecchino; in un’azione da flipper, sull’asse Callèjon-Verdi, arriva la palla per Adam, dove a tu per tu con Sepe non può sbagliare e il Napoli sigla il Poker a Parma. 

E’ record, la squadra azzurra non aveva mai vinto in trasferta contro il Parma con quattro gol di scarto.

Ma ci sono altri due record per la prima volta in Serie A, Milik arriva a quota quattordici reti, mentre per Adam Ounas quello di stasera è il terzo gol nel Campionato italiano.

A fine partita, si è visto un Ancelotti col senso dell’umorismo.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.