fbpx

Napoli-Juventus: due ex parlano del big match

iezzo

Napoli-Juventus, la parola a due ex calciatori che hanno militato nelle formazioni che si sfideranno domenica sera

Sempre da: “Un Calcio Alla Radio”, che va in onda tutti i giorni dalle 12:00 alle 14:00 su Radio CRC

Leggiamo cosa hanno dichiarato i due ex calciatori Nicola Amoruso e Gennaro Iezzo.

Nicola Amoruso: “Napoli-Juventus? Una partita ricca di contenuti”
In diretta a “Un Calcio alla Radio” trasmissione in onda su Radio CRC Targato Italia è intervenuto Nicola Amoruso, ex Napoli e Juventus: “Il Napoli farà una grande partita perchè non ha nulla da perdere, anche se i 13 punti di distacco sono tanti. Sarà un’occasione per il Napoli per crescere a livello di fiducia. Mi aspetto una partita ricca di contenuti. Il Napoli ha bisogno di conquistare un trofeo importante e c’è bisogno di giocatori di spessore. In futuro dovrà accadere ciò; Ancelotti gestisce lo spogliatoio in modo unico e ha bisogno di giocatori disposti a lottare per grandi obiettivi. Altrimenti diventa difficile competere con le Big d’Europa. La società deve fare uno sforzo in più. Alla Juventus, Ancelotti era visto come un simbolo del Milan ma nello spogliatoio era ben voluto. I tifosi vivono di simpatie e di antipatie”. 
Gennaro Iezzo: “Meret non ha bisogno di consigli. La sua qualità migliore? La concentrazione”
In diretta a “Un Calcio alla Radio” trasmissione in onda su Radio CRC Targato Italia è intervenuto Gennaro Iezzo, ex Napoli: “Meret non ha bisogno di consigli. Ha davanti una squadra forte e non sarà tanto impegnato come lo sono stato io in passato. Quando non siprendono goal è perchè c’è una forte fase di possesso palla e ciò porta a grandi risultati. Si iniziano a vedere dei movimenti con un certo sincronismo in difesa e, poi, le parate di Meret sono di qualità perchè è concentrato. Non avevo dubbi perchè è mentalizzato in questo modo, a partire da quando giocava con la Spal. Un calciatore vorrebbe avere sempre lo stadio pieno perchè i tifosi ti danno una grande mano. Parliamoci chiaro, Napoli-Juventus non sarà mai una partita come le altre. Il tifoso napoletano vuole la speranza e il grande nome per arrivare allo scudetto. L’anno scorso sono mancati quei due giocatori che ti prendono in mano quando capitano momenti difficili. Bisogna guardare un pò più al presente e non sempre al futuro con le plusvalenze”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.