fbpx

Di Canio: “Litigai di brutto con Moggi perché volevo solo il Napoli. Lui voleva cedermi a…”

Di Canio

Di Canio: Ero così contento del trasferimento dalla Juventus al Napoli  che quando Moggi mi propose di vendermi la sua auto accettai subito

Paolo Di Canio, in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport  ha parlato di un divertente aneddoto che lo riguardava ai tempi del trasferimento dalla Juventus al Napoli.

Queste le sua dichiarazioni:

“Io e Luciano Moggi avevamo litigato di brutto, prima che mi desse in prestito dalla Juve al Napoli: lui cercava di cedermi ad altre squadre, io volevo andare solo lì. Ero così contento del trasferimento che quando mi propose di vendermi la sua auto accettai subito.

E pensai anche di aver fatto un affare: “E’ una Mercedes 5000 quattro porte: per te è perfetta”. Perfetta un cavolo: macchinone da cummenda, color marrone improbabile, non ricordo quanto gliela pagai, ma ricordo che fu tutta una rimessa. Dopo neanche un mese volevo già venderla: ovviamente nessuno mi diede mai i soldi che avevo speso”. Conclude Di Canio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.