fbpx

Vessicchio: “Ho attaccato il sistema e la Federazione. A loro non chiedo scusa”

Vessicchio

Vessicchio: non sono razzista, sono per l’integrazione a 360 gradi. Ho attaccato il sistema e la Federazione; ho sbagliato i modi nell’esprimere il mio pensiero

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC, è intervenuto Sergio Vessicchio, giornalista che si è reso protagonista di un episodio che ha suscitato scalpore.

Il  giornalista e telecronista della partita di calcio Agropoli-Sant’Agnello per l’emittente locale CanaleCinqueTv, alla vista della guardalinee Annalisa Moccia, della sezione di Nola aveva commentato: Prego la regia di inquadrare l’assistente donna, che è una cosa inguardabile…”

Questo quanto detto da Vessicchio:

“Ho sbagliato e ho fatto una stupidaggine. Mi sono espresso male; non sono sessista e le farei governare il mondo. Ero in diretta e non potevo subito riparare.

Mi sono accorto subito di aver detto una cavolata e ne pagherò le conseguenze. Le donne arbitro sono statisticamente meglio degli uomini. Non volevo creare nessun pandemonio.

Non sono razzista, sono per l’integrazione a 360 gradi. Ho attaccato il sistema e la Federazione; ho sbagliato i modi nell’esprimere il mio pensiero”. Conclude Vessicchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.