fbpx

Arsenal-Napoli la conferenza di Mr Ancelotti

Conferenza Ancelotti

Queste le parole di Mr Ancelotti in conferenza stampa alla vigilia di Arsenal Napoli.

 

Conferenza Ancelotti: Alla vigilia del quarto di finale di Europa League in programma domani a Londra tra Arsenal e Napoli il Mr  in conferenza stampa presenta il match accompagnato da Allan.

Queste le parole del mister e del centrocampista azzurro:

Prima domanda proprio per Allan: Un giudizio sulla tua stagione?

Un calciatore sa che ci possono essere momenti belli e brutti, il 2019 è iniziato in un modo particolare ma ora mi sono ripreso e spero di poter chiudere in crescita. Posso essere di nuovo quello che aiutava tanto la squadra, a partire da domani

Seconda domanda per il mister Ancelotti: Come si riparte dopo i risultati negativi?

Serve chiarezza su ciò che dobbiamo fare, affrontiamo un avversario difficile ma se facciamo ciò che sappiamo fare possiamo metterli in difficoltà.

È questa la partita più difficile per arrivare in finale?
Partiamo dall’Arsenal, la finale non è vicina. Domani sarà difficile, servirà la giusta mentalità.
Nota un malessere nell’ambiente Napoli che circonda la squadra?
Il mio ambiente sono la società e i giocatori e lì non ce n’è. Ci può essere disappunto e dispiacere. La partita con la Roma risale a 9 giorni fa e negli ultimi 4 giorni non si è fatto bene: nel resto dell’anno la squadra ha dimostrato affidabilità e sicurezza. Questo non mi preoccupa, se focalizziamo bene la strategia, la squadra verrà fuori bene. 
Cosa si può fare per la fase difensiva?
Bisogna farla meglio, ma non vuol dire che faremo una partita difensiva. Domani non è decisiva ma serve a indirizzare la qualificazione. Ci sarà un ritorno a Napoli e vedremo se sarà più o meno difficile.
Sarà anche un confronto tra lei e Emery
Ora è diverso perché alleniamo squadre diverse con altri giocatori. Ho molto rispetto per lui e per l’Arsenal, è un onore giocare un quarto di finale contro una squadra così.
Cosa si aspetta tatticamente dall’Arsenal?
Possiamo affrontare sia una punta e due trequartisti che due punte e un trequartista. Non cambia molto, ci siamo preparati per entrambe le eventualità.
Da quanto tempo state pensando a questa partita?
Allan: Da dopo la gara col Genoa, è giusto una partita per volta. Ora pensiamo all’Arsenal, le percentuali sono 50 e 50, loro sono una squadra importante, ma anche noi stiamo facendo bene da anni.
E’ stato duro coi calciatori in settimana?
Ancelotti: Non ho cambiato approccio, né mi sono infuriato. Informatevi: il ritiro di 5 giorni era stato già deciso prima del Genoa
Come sta la squadra?
Un solo giocatore è da valutare, che è Verdi. Il resto sono tutti a disposizione, tranne Albiol e Diawara. Ci sarà da valutare la strategia tattica.
I gol dei centrocampisti sono molto importanti per la squadra?
Allan: 
Certo, il mister ci lascia libertà. Saremo ordinati ma riusciremo ad avere delle opportunità. Quest’anno abbiamo segnato di meno, ma penso che il nostro lavoro sia stato positivo, dobbiamo pensare prima a difendere bene.
Ancelotti: Possono tirare, ma solo all’incrocio
Che scelte si devono attendere in attacco?
Possono giocare Insigne e Milik, Insigne e Mertens, Mertens e Milik o con la sorpresa Ounas e Younes.
Casanapoli è un contenitore di notizie online sulla squadra del Napoli e il mondo che le ruota ogni giorno intorno. Non solo calcio per casanapoli.net da quando è online anche la sezione cronaca. I nostri redattori riportano e commentano quanto accade a tutti i protagonisti e non solo. Una giovane redazione sempre pronta a seguire, riportare e commentare il percorso della nostra amata squadra. Online sul giornale, in televisione, sul web ed in radio. Seguiteci anche sui social: Twitter, Facebook e Instagram. Seguiteci per tutti gli aggiornamenti su Casanapoli.net.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *