fbpx

De Luca: ”Il gesto di ieri a Frosinone non è comprensibile, Callejon e i giocatori del Napoli non lo meritano”

Callejon

De Luca sul ciclo del Napoli: non credo sia finito, ma è un momento in cui si debbano fare delle scelte: ieri Ancelotti ha iniziato ‘un’operazione futuro’ con Younes, che può essere il sostituto di Insigne, e un centrocampo con Fabian e Zielinski, che potrebbero essere i titolari se dovesse partire Allan

Francesco De Luca, responsabile della redazione sportiva de “Il Mattino”, è intervenuto in diretta a Radio Sportiva per commentare il momento del Napoli, l’episodio di Frosinone dove una frangia di tifosi azzurri hanno restituito la maglia lanciata da Callejon e di altro.
Queste le sue parole:
SULLA STAGIONE DEL NAPOLI: “Ha avuto un’annata particolare: da agosto a dicembre è stato spalla a spalla con la Juventus e ha rischiato di qualificarsi per la seconda fase della Champions League, poi all’improvviso questo meccanismo si è inceppato. E’ andato via Hamsik, si è fatto male Albiol, e Allan, forse anche condizionato dalle voci di mercato, ha diminuito il suo rendimento”.
SULLA MAGLIA RESTITUITA A CALLEJON: “Il gesto di ieri a Frosinone non è comprensibile: è brutto, e Callejon e i giocatori del Napoli non lo meritano”.
SU SARRI E ANCELOTTI: “Carletto ha stabilito un buon rapporto con i tifosi del Napoli, ma Sarri resta nei cuori della gente per quanto di straordinario ha fatto negli ultimi 3 anni. Ad Ancelotti va concesso il tecnico necessario per migliorare il suo lavoro e per portare il Napoli a centrare un obiettivo”.
SUL CICLO AZZURRO: “Non credo sia finito, ma è un momento in cui si debbano fare delle scelte: ieri Ancelotti ha iniziato ‘un’operazione futuro’ con Younes, che può essere il sostituto di Insigne, e un centrocampo con Fabian e Zielinski, che potrebbero essere i titolari se dovesse partire Allan. Servono comunque dei rinforzi che permettano a questa squadra di crescere da tutti i punti di vista“. Conclude De Luca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.