fbpx

Napoli VS Feralpisalò: seconda amichevole della stagione

Napoli VS Feralpisalò: nuova sfida per gli azzurri

La seconda amichevole stagionale è Napoli VS Feralpisalò. Gli azzurri scendono in campo contro i lombardi alle ore 17.30 per dare una risposta dopo la sconfitta contro il Benevento. La squadra ha svolto un allenamento moderato questa mattina in vista del match.

Tra i leoni rampanti figurano delle vecchie conoscenze della serie A. L’allenatore è infatti Damiano Zenoni, affiancato dal fratello gemello e vice Cristian. In panchina siede invece l’ex Brescia Andrea Caracciolo, pronto a subentrare a partita in corso.

La formazione titolare

Sceglie il 4-2-3-1 Mister Ancelotti come modulo iniziale di gioco.

Contini; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Gaetano, Zielinski; Callejon, Younes, Insigne (C); Mertens.

Il Napoli indossa la maglia e calzerotti azzurri con pantaloncini bianchi. Gli avversari in completa tenuta nera con banda verde acqua centrale.

Primo tempo

Partenopei schierati nella metà campo di destra. Subito possesso per il Napoli, che fa girare velocemente la palla soprattutto sull’out di sinistra. Sull’asse Insigne-Mario Rui gli azzurri dimostrano di essere pericolosi.

E’ da un calcio di punizione proprio da quella posizione che il Napoli passa in vantaggio. Siamo al minuto 6: tocco a due tra il capitano e il portoghese, che disegna una traiettoria al centro perfetta per la testa di Manolas. Il greco colpisce ed affonda il colpo: 1-0 e dedica al compagno che gli ha servito un’ottimo pallone.

Continua a giocare il Napoli tenendo il pallino del gioco. La Feralpisalò si impegna a controllare gli avversari con un buon pressing e tentativo di ripartenza. Ci prova Zielinski a calciare in due occasioni da fuori area, senza successo.

La ghiotta opportunità capita sui piedi di Josè Callejon al 20′, che in area di rigore gira al volo un cross dalla sinistra di Mario Rui. Doppia parata del portiere Liverani, prima sullo spagnolo e poi sulla ribattuta di Gaetano.

Cresce la Feralpisalò alla fine del primo tempo e si presenta anche l’occasione per pareggiare. Al 38′ cross dalla sinistra di Contessa per Ferretti; Maksimovic non riesce ad arrivarci di testa ed il giocatore batte verso la porta a botta sicura. Parata show di Nikita Contini ad allungarsi con il piede destro.

Sul cambio di fronte sfiora il raddoppio il Napoli con Mertens: tiro da fuori area su suggerimento di Insigne. Fuori di poco.

Finisce il primo tempo senza recupero: 1-0 per gli azzurri.

Napoli VS Feralpisalò: tanti cambi dopo la pausa

La formazione si rinnova per 5/11 dopo i primi 45 minuti. Linea difensiva tutta nuova con Malcuit, Tonelli, Luperto e Hysaj. Verdi prende il posto di Younes sulla trequarti di campo.

Tra i vari cambi della Feralpisalò c’è spazio per l’airone Caracciolo, numero 9 e fascia di capitano per lui.

Secondo tempo

La seconda metà di partita riprende sempre con il Napoli in possesso di palla. Si gioca su ritmi più bassi rispetto alla prima frazione.

Passano 6 minuti per rivedere gli azzurri pericolosi. Ci prova Callejon da fuori area con il sinistro ma la palla esce di poco. Al 53′ arriva il raddoppio: perde palla la difesa dei bresciani e ne approfitta Insigne. Tocco all’indietro per il sinistro sopraffino di Simone Verdi, che la piazza con delicatezza sul primo palo. 2-0 Napoli.

Al minuto 58 è 3-0. A segnare Lorenzo Tonelli di testa su suggerimento dalla bandierina di Callejon. Il difensore si libera dalla marcatura e schiaccia la palla in porta.

Dopo quattro minuti inizia la goleada. Recupero palla di Lorenzo Insigne a centrocampo e ripartenza rapida. Servizio in verticale ancora per Verdi, che a tu per tu con la porta mette a segno la sua doppietta personale. 4-0.

Mister Ancelotti inserisce anche Palmiero per Zielinski e Tutino per Callejon. Cambia lo schieramento offensivo, con i baby del Napoli in mediana e la nuova linea a tre formata da Verdi, Mertens ed Insigne a sostegno dello stesso Tutino.

C’è spazio al 70′ anche per il giovane Idasiak al posto di Contini. Esordio nei grandi per il più giovane tra gli azzurri in ritiro.

Arriva al 75′ il primo cartellino giallo della partita ai danni di Gianluca Gaetano. Fallo da dietro e calcio di punizione, che scheggia la traversa dopo una deviazione di un giocatore in maglia nera. Lo stesso Gaetano subisce un fallo sulla trequarti con conseguente giallo anche per Rigamonti.

Entra nella lista dei marcatori pure Tutino al minuto 83. Gran controllo dell’attaccante e protezione palla con il fisico. Mette fuori gioco un difensore e spiazza il portiere De Lucia calciando all’angolino basso.

Finisce il match. Il Napoli vince sulla Feralpisalò per 5-0. Reti di Manolas, Tonelli, doppietta di Verdi e Tutino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.