fbpx

Ben Yedder, primi contatti del Napoli col Siviglia: può liberarsi con la clausola di stabilità

Ben Yedder nei radar del Napoli.

Il Napoli ha preso contatti con il Siviglia per informarsi su Ben Yedder, attaccante che piace anche alla Roma

Nabil Fekir si è trasferito al Betis Siviglia quando sembrava a un passo dal Napoli, e così Cristiano Giuntoli ha cominciato a sondare nuovamente il mercato e ha individuato come prossimo obiettivo Wissam Ben Yedder, attaccante del Siviglia col “vizietto del gol”.

Come riporta Il Corriere dello Sport, al momento non è stata ancora imbastita una vera e propria trattativa. Sembra che il club partenopeo abbia avviato già dei primi contatti esplorativi con la società spagnola e con l’entourage del giocatore per valutare la fattibilità dell’operazione.

Anche la Roma, da qualche settimana è su Ben Yedder (che in passato era stato accostato anche al Milan). Infatti il 29enne francese è stato indicato dal nuovo tecnico Paulo Fonseca come rinforzo ideale per il suo reparto offensivo.

Innanzitutto le cifre per mettere le mani sul giocatore non sarebbero proibitive (si parla di non più di 35 milioni di euro). Soprattutto è emerso un risvolto che, se confermato, potrebbe ulteriormente abbassare il costo di un’eventuale operazione.

Infatti sembra che Ben Yedder per lasciare il Siviglia possa anche decidere di ricorrere alla cosiddetta “clausola di stabilità”. Questa è una misura che consente ai calciatori con più di 25 anni che non rinnovano il contratto da più di tre anni di liberarsi degli ultimi due anni ancora in vigore.

I manager dell’attaccante hanno già informato le squadre interessate che, pur di trasferirsi in un club importante come Roma o Napoli (da non escludere un probabile ritorno del Milan), il loro assistito sarebbe ben disposto ad esercitare questo suo diritto.

Wissam Ben Yedder, nato a Sarcelles il 12 agosto 1990, è un giocatore francese di origine tunisina. Formatosi nel calcio a 5, è noto soprattutto per essere un attaccante veloce e dotato di un’ottima tecnica.

Infatti non è la classica punta centrale statica, ma è in grado di svariare sui vari fronti del reparto offensivo. Anche se comunque preferisce giocare al centro o al massimo come seconda punta.

Tra le sue doti migliori ci sono il dribbling, lo scatto e un’ottima capacità di tiro. Invece, essendo alto 170cm, non è impeccabile sulle palle alte e sui colpi di testa.

Ad ogni modo è un ottimo finalizzatore. Basti pensare che solo nella scorsa stagione con la maglia del Siviglia ha totalizzato 30 reti in 54 presenze (tra campionato e coppe). Mentre da quando milita nella squadra spagnola, ovvero dal 2016-2017, ha messo insieme un bottino di 70 goal in 138 partite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.