fbpx

Nicolas Pepè, parla l’agente: “Qui per il progetto, non per i soldi!”

Nicolas Pepè

Nicolas Pepè nel mirino del Napoli,

Parla l’agente di Nicolas Pepè, Sami Khiat, e spiega di aver scelto l’Arsenal per il progetto e non per i soldi.

L’agente, Sami Khiat, a L’Equipé: “L’Arsenal per noi è la scelta giusta. Il Lille ha ricevuto offerte da cinque top club mondiali, ma noi volevamo la certezza che sarebbe stato titolare nella prossima squadra. Abbiamo sempre guardato il progetto sportivo come prima cosa e non i soldi. Pépé ha bisogno di grande considerazione e l’Arsenal può garantirgli tutto questo”.

L’Arsenal supera il Napoli, sul filo di lana, per Nicolas Pepè: l’ivoriano ha raggiunto un accordo totale con i gunners.

Nicolas Pepè è un giocatore dell’Arsenal: l’ivoriano ha superato le ultime perplessità e ha accettato l’offerta dei gunners. Il Lilla, da questa operazione, incasserà circa 80 milioni di euro più bonus. Di questi soltanto i “primi” 20 milioni verranno versati nelle casse del Lilla quest’anno. Il resto sarà pagabile in 5 esercizi.

Secondo quanto riportato da SkySports Uk, e come confermato da Gianlcua Di Marzio, Pepé ha svolto le visite mediche con l’Arsenal. I Gunners hanno piazzato un altro colpo di mercato, superando, definitivamente, la concorrenza del Napoli.

L’attaccante del 1995 dunque giocherà con l’Arsenal. Pepé era stato inseguito da tante squadre importanti negli ultimi mesi: Paris Saint Germain, Manchester United, Liverpool, Bayern Monaco e negli ultimi giorni soprattutto dal Napoli, ma l’Arsenal ha bruciato la concorrenza. I Gunners hanno offerto 80 milioni di euro al Lille, che pretendeva questa cifra, e soprattutto un contratto di cinque anni da 6 milioni di euro netti a Nicolas Pepé. Nella scorsa stagione è stato uno dei migliori in Ligue 1, con ben 22 gol messi a segno.

L’entourage che aveva chiesto 6 milioni di euro al presidente degli azzurri, Aurelio De Laurentiis, è stato accontentato. La commissione che andrà agli agenti (e in parte allo stesso 24enne ivoriano) supera i 10 milioni di euro. In due rate. Il Napoli aveva proposto un bonus da 1,7 milioni di euro da versare in cinque soluzioni per i servigi dei due procuratori
I Gunners sarebbero stati molto più generosi sul piano economico e avrebbero superato l’offerta del Napoli di 3.5 milioni più 500 di bonus (a fronte della richiesta dell’entourage dell’ivoriano di 5 milioni).

Proprio questa richiesta aveva mandato su tutte le furie il massimo dirigente azzurro che, a quel punto, ha desistito e lasciato perdere questa trattativa.

Non eccessivamente deluso il tecnico degli azzurri, Carlo Ancelotti, che ieri sera, dopo la vittoria sul Liverpool, aveva rilasciato una breve intervista. Nella quale aveva parlato anche di Pepè in questi termini:

“Deluso per il fatto che Pepè stia andando all’Arsenal? Non mi piace parlare di giocatori di altre squadre, e vi dico che non sono deluso. Il mercato è ancora lungo, abbiamo altri giocatori ancora in vacanza che sono molto forti come Allan, Koulibaly, Fabian Ruiz. Noi stiamo sicuramente cercando giocatori, e se ci sono opportunità le coglieremo. Icardi? E’ un giocatore dell’Inter, ora penso a Milik che ha segnato, o a Mertens che ha fatto una super partita”.

Come riportato da Gianluca Di Marzio, tramite il proprio profilo Twitter, il giocatore ha svolto le rituali visite mediche coi Gunners e ha firmato il contratto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.