fbpx

Icardi: solo il Napoli ha presentato un’offerta concreta, ma lui vuole restare all’Inter

Palmieri

Mauro Icardi è ormai fuori rosa all’Inter: fuori dai progetti tecnico-tattici di Conte e della società, ma lui sembra non voler ascoltare offerte.

Mauro Icardi è fuori dai progetti tecnico tattici di Antonio Conte, ma è anche fuori dai piani dirigenziali. L’arrivo imminente di Alexis Sanchez dal Manchester United, ha messo definitivamente alla porta il centravanti argentino, per il quale non c’è più spazio.

Come riporta Sky, l’argentino non sembrerebbe convinto dell’offerta del Napoli e potrebbe decidere di rimanere all’Inter, seppur fermo, nonostante abbia altri 2 anni di contratto.

La società azzurra è l’unica ad aver fatto un’offerta seria e concreta per il giocatore. Circa 65 milioni di euro, accettata peraltro dalla società nerazzurra, ma Icardi sembra voler fare muro.

Wanda Nara, moglie e manager di Maurito, ed altri agenti che gravitano attorno all’attaccante, stanno provando a fargli capire che rimanere fermo due anni sarebbe pura follia.

Perfino Beppe Bergomi, ex bandiera nerazzurra, ha mostrato perplessità sull’atteggiamento di Icardi ai microfoni Sky:

“Io sono sempre stato col club. Da quello che filtrava negli spogliatoi, se non avvessero preso quella decisione, non sarebbero andati nemmeno in Champions. Non capisco come un ragazzo di quell’età lì possa pensare di giocare e restare fermo a due anni”.

Il Napoli ha imposto un ultimatum all’attaccante per decidere il da farsi, anche per non farsi trovare incompleto ai nastri di partenza. La società azzurra, in caso di ulteriore temporeggiamento o rifiuto dell’attaccante argentino, virerebbe diretta e decisa su Fernando Llorente che ha mostrato un certo entusiasmo nel vestire la maglia azzurra declinando altre proposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.