fbpx

Icardi e Llorente: un ‘Rey’ per il Napoli che cerca il suo bomber

Icardi e Llorente

Icardi e Llorente: il Napoli sceglie il bomber per il campionato. La punta da 30 gol di cui parlava il Presidente De Laurentiis qualche tempo fa.

Icardi e Llorente. Icardi o Llorente: il Napoli cerca il suo bomber. Lunedí si chiuderà la sessione estiva di calciomercato. La volontà del Napoli è di regalare un ultimo tassello ad Ancelotti, per rendere ancora più competitiva la rosa.

Il nome più caldo è quello di Fernando Llorente, attualmente svincolato, reduce dall’esperienza londinese al Tottenham, dove specialmente in Champions League si è rivelato decisivo. Fu suo infatti il gol a Manchester che mandò gli spurs in semifinale.

Llorente è un classe ’85, e potrebbe fornire al Napoli molta esperienza internazionale. Questo è uno dei motivi per cui Ancelotti ha dato il suo benestare.

È cresciuto nella cantera dell’ Athletic Bilbao, una garanzia, ed è proprio lì che è definitivamente esploso. Dopo esser rimasto quasi 10 anni a Bilbao e aver segnato 89 gol, nella stagione 2013-14 passa alla Juventus, dove rimarrà fino alla stagione 2015-16 con 23 gol in 66 partite . In quell’anno si trasferisce a Siviglia, anche se rimarrà lí solo un anno, siglando 4 gol in 23 partite. A Swansea nella stagione 2016-17 vive una seconda giovinezza, in 33 partite realizza ben 15 gol. Nel 2017 il Tottenham lo acquista dai gallesi per fargli fare da chioccia ad Harry Kane, e in 35 partite realizza 2 gol.

El Rey Leon, così soprannominato a Bilbao, desidera rimettersi in gioco e soprattutto ha decisamente voglia di Napoli, a differenza di Icardi, per questo ha rifiutato tutte le proposte che gli sono pervenute.

La società azzurra è pronta a chiudere, delusa anche dei continui rifiuti di Icardi. Per questo l’agente del bomber spagnolo è atteso a Roma per definire gli ultimi dettagli.

Llorente e Icardi hanno 9 anni di differenza. Sicuramente l’argentino è una garanzia avendo segnato già 126 gol, ma scarseggia di esperienza internazionale, dove invece abbonda lo spagnolo.

La soluzione Llorente è quindi a basso costo, ma può garantire al Napoli un attaccante di spessore internazionale che possa far crescere e rifiatare Milik.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.