fbpx

Auriemma – De Laurentiis aveva detto si a Diego Costa

Tagliafico - Napoli

Raffaele Auriemma è tornato a parlare della trattativa con l’Atletico, durante la trasmissione “Si gonfia la Rete”.

C’è un retroscena di mercato che riguarda il possibile passaggio di Diego Costa dall’Atletico al Napoli. Queste la parole di Auriemma “De Laurentiis è stato contattato da alcuni intermediari italiani che avevano  un mandato firmato. Hanno proposto Diego Costa in Italia: hanno chiamato la famiglia De Laurentiis, probabilmente il figlio di Aurelio, per proporre il calciatore a perché l’Atletico Madrid voleva lanciarsi su Mauro Icardi. All’attaccante dell’Atletico Madrid la situazione italiana più gradita era proprio il Napoli: prestito con diritto di riscatto fissato a 25 milioni è stata la richiesta dei colchoneros. L’ingaggio che avrebbe dovuto percepire era di 9 milioni, più le tasse perché il resto lo aveva già pagato l’Atletico con le prime due mensilità. Il Napoli aveva detto sì, lo avrebbe preso a queste condizioni, ma l’Atletico voleva Icardi.”

Troppo alto il prezzo richiesto dall’Inter per il prestito dell’argentino

Secondo Auriemma, dall’Atletico sarebbe pervenuta all’Inter una richiesta ufficiale di informazioni sul costo del giocatore, prima che da Milano si aprisse al prestito col PSG. Ma i 70 milioni richiesti erano una cifra troppo alta da sostenere, ragion per cui la squadra spagnola si è rassegnata a bloccare il giocatore che altrimenti sarebbe arrivato a Napoli al posto di Fernando LLorente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *