Umberto Chiariello: “Il San Siro è in vendita. Quando venderanno anche il San Paolo?”

Umberto Chiariello

Umberto Chiariello, noto giornalista, è intervenuto a Radio Punto Nuovo, durante il programma a ‘Punto Nuovo Sport Show’ ha parlato della situazione relativa al San Paolo

Umberto Chiariello, noto giornalista, è intervenuto a “Punto Nuovo Sport Show”, programma sportivo, in onda sulle frequenze di radio Punto Nuovo, parlando della situazione relativa allo stadio San Paolo.

Il giornalista ha sostenuto che a Milano, il Comune ha deciso di vendere lo stadio, mentre a Napoli c’è stata una (inutile) polemica (strumentalizzata) sul rifacimento dei lavori al San Paolo.

Si auspica che il comune di Napoli, come ha fatto quello di Milano, decida di vendere lo stadio alla società azzurra, al fine di privatizzarlo.

Queste le parole di Umberto Chiariello: “Mentre a Napoli c’è polemica sugli spogliatoi non ultimati per tempo, arriva una notizia da Milano, dal sindaco Sala, molto interessante. Il Comune è disposto a vendere San Siro a Milan e Inter. La valutazione, però, deve essere congrua. Vale 70 milioni. Lì, inoltre, c’è il vantaggio di poter ripartire il costo tra le due squadre: ma vi rendete conto che il tempio del calcio italiano costa così poco? Poi c’è un’idea: abbattere San Siro per fare uno stadio nuovo, intervento che costerebbe 45 milioni. Se andiamo a guardare, in totale sono 115 milioni, e se costruire uno stadio costa 200 milioni, Milan ed Inter avrebbero uno stadio nuovo per 150 milioni a testa. E noi a Napoli parliamo degli spogliatoi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI