Radio Marte: tutti gli interventi degli ospiti durante i programmi sportivi

radio marte

Radio Marte: tutti gli interventi degli ospiti durante i programmi sportivi

Radio Marte: tutti gli interventi degli ospiti durante i programmi sportivi. Gli ospiti intervenuti, hanno parlato, in particolar modo, della sfida Champions di questa sera, nella quale gli azzurri affronteranno il Liverpool.

Radio Marte: tutti gli interventi degli ospiti, intervenuti durante le trasmissioni sportive

Radio Marte: tutti gli interventi degli ospiti, intervenuti durante le trasmissioni sportive. Gli ospiti intervenuti hanno parlato in particolar modo della sfida di Champions League di questa sera.

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Enrico Varriale, giornalista

“Insigne è la bestia era del Liverpool e di Klopp in particolare visto che segna ogni volta che lo affronta. Il Napoli ha un grande allenatore, ma verrebbe da consigliare a De Laurentiis di prendere Klopp così da permettere ad Insigne di segnare ogni domenica. Scherzi a parte, stasera Insigne e tutto il Napoli sono chiamati ad una grande prova contro la squadra più forte in Champions. Un’eventuale vittoria metterebbe tanta autostima nella testa del Napoli che farà bene a giocarsi la partita col pubblico a favore. Poi, se al termine dei 90 minuti arriverà un pari, ben venga, ma vale la pena giocare per vincere.

Il Napoli deve evitare di perdere palla stasera in ripartenza come è successo troppe volte in questo campionato. Contro il Liverpool difficilmente quelle palle non si trasformano in gol quindi bisogna dare il meglio di se in tutte le fasi”.

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Stefan Schwoch, ex calciatore

“Darei qualsiasi cosa per giocare una gara normale col Napoli al San Paolo, figuratevi una partita di Champions contro il Liverpool. Beati loro che stasera saranno in campo.

Il Liverpool è estremamente temibile in fase offensiva per cui il Napoli non dovrà lasciare spazi e credo che giocherà con un 4-4-2, con gli esterni che devono stringere ed abbassarsi in fase difensiva. Credo che il Napoli se la voglia giocare perché non dovrebbe avere dei problemi per il passaggio del turno e quindi magari vuole attaccare il Liverpool per giocarsi il primo posto. Nel 4-4-2 credo che la coppia Llorente-Mertens si faccia preferire perché con Llorente hai una struttura fisica diversa, ma Ancelotti può anche decidere di puntare sulla velocità e schierare un duo fatto da Mertens e Lozano”.

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Antonio Corbo, giornalista

“Il Liverpool avanza in maniera compatta e coesa e il Napoli deve studiare il modo migliore per arrivare quanto prima alle spalle dei difensori inglesi. In questo, Insigne può essere l’uomo giusto.

Ieri ho letto 3 cose: l’Inter che crea a Milano un ponte tra la Cina e l’Europa, la Juventus che ha un fatturato record e il Napoli che invece discute di 3 milioni col Comune per la convenzione. Non c’è da arrossire se il Napoli col suo presidente cerca di risparmiare fino all’ultimo centesimo perché questa forma di cultura di impresa ha tenuto il Napoli in piedi con la dignità del bilanci in ordine ed investimenti interessanti”.

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Gigi De Canio, allenatore

“I moduli lasciano il tempo che trovano, molto dipende dalla disponibilità e dall’atteggiamento dei giocatori in campo. Non mi meraviglierei di vedere un Napoli con 4 attaccanti, mi meraviglierei però se i calciatori non dessero quanto ci aspettiamo. Il Napoli ha la sua mentalità e correrà dei rischi se non resterà corta e stretta quando attacca e difende. Tutti daranno qualcosa in più stasera e per questo sono fiducioso.

Contro l’attacco del Liverpool ci sta schierare Maksimovic. Di Lorenzo però, mi sembra più completo degli atri esterni perché riesce ad essere un buon difensore ed efficace nella spinta”.

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Gianluca Vigliotti, giornalista

“Napoli-Liverpool è una partita che deciderà solo chi arriverà primo e chi secondo nel girone di Champions perché le altre due squadre non sono proprio in lista per andare avanti. Non credo affatto che Ancelotti giocherà con 4 attaccanti, immagino Zielinski e Callejon come esterni di centrocampo.

Meglio di così il Liverpool non poteva stare. Ha un distacco di 5 punti dalla seconda in classifica in Premier dopo 5 partite non si era mai visto prima. Invece, il Liverpool è stato capace di fare bottino pieno allontanando il Manchester City. Il Liverpool ha pochi ricambi, sembrerà strano, ma in attacco giocano i soliti 3. Attenzione ad Adrian che è stato protagonista nella Supercoppa ma non è Alisson e può essere un vantaggio per il Napoli”.

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Luigi Roano, giornalista

“Mi ricordo quel gol magnifico di Insigne lo scorso anno al Liverpool è impossibile non essere emozionati.

I tempi per la convenzione? Stiamo verificando se in questi minuti può maturare un altro incontro, c’è questa possibilità. De Laurentiis è imprevedibile, si spera però che questo faccia a faccia che potrebbe svolgersi al Vesuvio, sarà decisivo.

Tabelloni San Paolo? Non si sa chi si assumerà le spese. Auricchio ha fato sapere che il Napoli non vorrebbe accollarsi le spese. Sono spesso critico ne confronti del Comune, ma 30mila euro per la gestione dei tabelloni è una spesa che una società come il Napoli può sostenere”.

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Mario Sconcerti, giornalista

“Il Napoli deve provare a vincere contro il Liverpool e se non ci riesce si accontenterà del pari. Ma, le gare di Champions si giocano per vincerle e Napoli-Liverpool deve essere rispettata. Mi aspetto un Napoli schierato col 3-4-3, con Maksimovic e sono molto ottimista perché si giocherà al San Paolo dove l’ambiente dà forza al Napoli.

Il campionato non è migliorato, è rimasto un buon campionato, ma pronti via abbiamo già perso il Torino con 2 sconfitte. Atalanta a parte che è una debuttante in Champions e il Napoli che ha un buon girone, Inter e Juve hanno un cammino non facile e sono curioso di vedere cosa porteremo a casa. Le partite di Champions interessano ai giocatori, la gara di Firenze interessava poco ai calciatori della Juve, ma la Champions è tutta un’altra storia e la gara con l’Atletico rappresenta un test per Sarri.

I 3 milioni che dividono il Napoli dal Comune sono questioni di principio che nulla hanno a che fare col bilancio. Non è una quantità provinciale di danaro, è proprio il fatto che le amministrazioni tendono a spendere sempre meno e tante volte anche noi abbiamo discusso sulle mille lire.

Man of the match? Lozano perchè non dà punti di riferimento”.

1 thought on “Radio Marte: tutti gli interventi degli ospiti durante i programmi sportivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI