fbpx

Champions League – Mertens va a 113 e Llorente segna il suo primo gol azzurro

Napoli, ma soprattutto Champions. E’ arrivato il 113° gol di Dries Mertens  e la prima rete azzurra di Fernando Llorente per mandare un forte segnale di crescita

Si conferma bestia nera il San Paolo per Jurgen Klopp: nel match d’esordio del girone E in Champions League, il Napoli ha battuto i campioni d’Europa in un appuntamento diventato ormai un rito. E’ finita 2 – 0 per sugellare un nuovo patto con il suo pubblico, quasi 40.000 i tifosi allo stadio, tra conferme e piacevoli scoperte. Il primo gol lo ha segnato il folletto belga Dries Mertens, quello che una volta era considerato l’attaccante che non ti aspetti: oggi invece sempre una certezza nell’attacco azzurro.  “Oggi era importante vincere e abbiamo dato tutto per farlo. Sono tre punti fondamentali ma ora dobbiamo continuare così per non rendere questa vittoria inutile” queste le parole a caldo di Dries Mertens riportate dal Corriere dello Sport  “Dobbiamo continuare a lavorare senza fermarci. Il Salisburgo è anche una squadra forte, ha vinto 6-2 e lo ha dimostrato. Ora dobbiamo pensare al Lecce e al campionato“.

Con la rete di stasera, Dries è salito a 113 gol con la maglia azzurra: ne mancano solo 2 per il record di Maradona. Ma nel mirino c’è Marek Hamsik a 121.

La seconda rete l’ha segnata l’acquisto last minute dell’ultima sessione di calciomercato: Fernando Llorente, intervistato da Sky Sport. “È bello giocarsela con una squadra come il Liverpool, sono molto contento perché abbiamo dimostrato di stare al livello delle grandi. Se miglioriamo e cerchiamo di crescere attraverso queste partite possiamo fare cose bellissime”. 

Il Napoli ha iniziato bene il suo percorso Champions “È comunque solo una partita, sono 3 punti importantissimi ma manca tantissimo, il Salisburgo ha vinto una partita incredibile per 6-2, bisogna essere pronti per ogni partita perché sarà molto dura”.

Com’è segnare al San Paolo? “È stato qualcosa di incredibile segnare qui, non immaginavo di cominciare con un assist e un gol, sono molto contento di aiutare così la squadra”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.