Napolitudine: Castel dell’ Ovo, una leggenda nel golfo di Napoli

castel dell'ovo

Simbolo di Napoli, il Castel dell’ Ovo è il più antico forziere della città, esso racchiude storia e leggende.

Il Castel dell’ Ovo, situato nello splendido golfo di Napoli, si trova precisamente tra i quartieri di San Ferdinando e Chiaia, di fronte via Parthenope.

Le Origine del nome

Chiamato così, perchè si narra che il famoso poeta Virgilio, nascose nelle segrete dell’ edificio un “Uovo magico”, il quale era capace di mantenere sopra di sè l’ intera fortezza.

La stessa leggenda racconta che questo uovo se si fosse rotto, avrebbe provocato non solo la caduta del castello, ma anche sventure per l’ intera città di Napoli.

La Storia

Situato sopra un isolotto di tufo, nominato Magaride, dal greco Magaris (prolungamento naturale del monte Echia). In questo luogo si narra che fu fondato Parthenope nel secolo VIII a.c.

Durante il cosidetto “Risanamento” questa fortezza rischiò seriamente di essere abbattuta, a favore di un nuovo quartiere. Fortunatamente il progetto non fu approvato, così rimase in possesso del demanio.

Dal lungomare si può ammirare tutta la sua maestosità.

Questa antica costruzione, ancora oggi rimane il simbolo della città, protagonista delle cartoline, attrazione per i turisti, soggetto di vari autori nel loro libri.

Ogni mattina un napoletano scorcia il panorama dalla finestra, e da un saluto lì, al “Re” situato in mare.

 

 

1 thought on “Napolitudine: Castel dell’ Ovo, una leggenda nel golfo di Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI