fbpx

Verso Napoli Brescia con emergenza in difesa per Ancelotti

Modugno Koulibaly Kiss kiss

Maksimovic
Il Napoli è tornato subito in campo dopo la delusione della sconfitta con il Cagliari.

Dopo la sconfitta rimediata dal Napoli contro il Cagliari nell’anticipo di mercoledì, si focalizzano i nuovi obiettivi. Il prossimo incontro di campionato prevede il Brescia di Mario Balotelli e bisogna riorganizzare i reparti. Ancelotti ha diviso la squadra in due gruppi: lavoro di scarico per i reduci della partita con il Cagliari e seduta di allenamento più intensa per chi è rimasto in panchina. Lavoro differenziato e terapie per Maksimovic uscito dal campo malconcio contro i Sardi. In forte dubbio la sua presenza in campo per domenica contro il Brescia, assenza che si aggiunge a quella di Koulibaly, squalificato a seguito dell’espulsione rimediata per eccessive proteste subito dopo il goal di Castro, nella partita di mercoledì sera contro il Cagliari. La coppia di difensori centrali potrebbe essere formata da Manolas con Luperto o con Tonelli se quest’ultimo è in condizioni fisiche ottimali.

L’espulsione di Koulibaly è avvenuta in seguitoad una polemica poco chiara con l’arbitro Di Bello. Come riportato l’edizione odierna del quotidiano TuttoSport “Il senegalese era rimasto avanti polemizzando con l’arbitro Di Bello. L’arbitro lo aveva espulso, a quanto pare, perché avrebbe detto “Che schifo” sul presunto fallo da rigore su Llorente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.