Eraldo Pecci: “Il Napoli non ha due squadre”

Eraldo Pecci

Le dichiarazioni di Eraldo Pecci a Radio Marte

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Eraldo Pecci, ex calciatore ed attualmente commentatore televisivo. Pecci ha giocato anche nel Napoli nella stagione 1985-1986.  Parla della condizione del centrocampista Zielinski e di un turnover che non può garantire ricambi adeguati in termini di qualità e quantità di uomini a disposizione dell’allenatore Carlo Ancelotti. Di seguito vengono riportate le dichiarazioni di Pecci alla radio napoletana. Una critica finale la fa a chi pensa che un calciatore giochi bene o male in base al rinnovo contrattuale proposto.

Le parole live in diretta radio

Zielinski sta come il Napoli: attraversano lo stesso periodo buio. Il turnover va bene, ma lo puoi fare solo quando hai 2 squadre: quando invece la differenza tra titolari e riserve c’è, la fiducia viene meno. La Juventus può fare turnover, il Napoli non ha 2 squadre. 
Sono un po’ rigido quando si parla di rinnovi: è un’offesa dire che un calciatore gioca bene o male a seconda del rinnovo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI