Marchetti: “Insigne-Napoli, restano i dubbi”

Lorenzo Insigne

Insigne vuole segnare il suo primo gol in casa della Juve.

Sky, Marchetti: “Insigne-Napoli, restano i dubbi. Non si è parlato di rinnovo, c’era anche la famiglia”

Il rapporto tra Lorenzo Insigne e il Napoli è ormai chiaro a tutti che non sarà mai costantemente sereno. Come in ogni storia d’amore che si rispetti ci saranno sempre alti e bassi; ma è proprio questo amore reciproco che spinge ad andare avanti e non dividere le proprie strade. Ma, nonostante tale amore, tra Lorenzo Insigne e il Napoli restano i dubbi.

Con il suo consueto editoriale per TuttoMercatoWeb, il noto giornalista di Sky Sport Luca Marchetti ha così provato a far luce sull’incontro avvenuto ieri fra la società del Napoli e l’entourage di Lorenzo Insigne.

“A Napoli il processo di crescita continua, ma come in tutte le cose ci sono dei passaggi obbligati e dei nodi da sciogliere. Fra questi sicuramente il rapporto fra Insigne e Ancelotti, che deve essere chiarito fino in fondo, dopo le ultime decisioni dell’allenatore (la tribuna in Champions). Ecco perché ogni occasione è buona per poter poter parlare . Come ieri a Caste Volturno dove il capitano azzurro ha incontrato nuovamente il suo allenatore, Giuntoli insieme anche a Mino Raiola, che si trovava in zona per motivi famigliari e ne ha approfittato andando a trovare anche gli altri suoi assistiti (Manolas). Nulla di definitivo, naturalmente. Una chiacchierata serena, di almeno un’ora. E a Castel Volturno c’era anche la famiglia di Lorenzo, tanto per dare un segnale di come il clima fosse comunque disteso. Da quello che è emerso non si è parlato di rinnovo: troppo presto ora, forse non conviene a nessuna delle due parti, in fin dei conti. Meglio in primavera quando le situazioni saranno ancora più chiare, anche riguardo alle possibilità che possono esserci per il giocatore (sempre che Lorenzo voglia prenderle in considerazione) e le prospettive del Napoli stesso”. 

🖨

2 thoughts on “Marchetti: “Insigne-Napoli, restano i dubbi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *