fbpx

Il Ds del Salisburgo Freund: “Col Napoli serviranno due prove brillanti”

Salisburgo

Il direttore sportivo sportivo del Salisburgo, Freund, presenta la doppia sfida di Champions con il Napoli

Il Corriere del mezzogiorno, ha intervistato a 360 gradi il direttore sportivo Freund, uno degli artefici del “miracolo” Salisburgo.

Una proprietà alle spalle solidissima, una società alla ricerca costante di giovani talenti da scovare in giro per il mondo e un allenatore capace di farli crescere in un ambiente tranquillo.

Oggi il Salisburgo non è più una squadra materasso, è squadra temuta e rispettata in giro per l’Europa e la sensazione è che possa crescere ancora.

Ecco le parole di Freund, ds del Salisburgo, rilasciate al Corriere del Mezzogiorno: “Arriviamo ai risultati con il duro lavoro. Un aspetto molto importante è che seguiamo nelle scelte sempre la

nostra filosofia di club, l’idea con cui vogliamo giocare a calcio. A noi piace ricercare i giocatori giovani più forti al mondo, siamo un club interessante perché vogliamo lavorare su un gruppo

di ragazzi che vanno dai 18 ai 22 anni. Il nostro nuovo allenatore Jesse Marsch è stato molto bravo a integrare poi tutti i giocatori rapidamente nella squadra”. 

Il Napoli è la prossima sfida in Europa: “Il Napoli aveva una squadra di eccellenti giocatori a marzo e sarà di grande valore anche la formazione che affronterà le due gare di Champions

League contro di noi, abbiamo bisogno di due prestazioni brillanti per portare a casa risultati positivi. Anche noi siamo cresciuti, abbiamo più esperienza nelle gare internazionali”.

Chiosa finale sul mercato, con un paio di nomi accostati proprio al Napoli di Ancelotti: “Abbiamo tanti giocatori in rosa dal grande potenziale. Non abbiamo mai ricevuto alcuna richiesta dal

Napoli per Haaland e Szobozslai”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *