fbpx

Gasperini si infuria contro l’arbitro per una mancata espulsione

Gasperini a Sky

Durante la conferenza stampa post Atalanta Cagliari, Gasperini non ha risparmiato alcune critiche nei confronti dell’arbitro

Gasperini non ha risparmiato alcune critiche nei confronti dell’arbitro durante la conferenza stampa post Atalanta Cagliari. Il tecnico orobico, infatti, si è infuriato nei confronti del direttore di gara per la mancata espulsione del terzino del Cagliari, Lykogiannis.

Di seguito la conferenza:

Oggetto in questione è la decisione dell’arbitro di non espellere Lykogiannis, terzino greco del Cagliari. Sull’argomento Gasperini risponde così: “No ho visto una squadra giusta,abbiamo subito molti più falli, ma non ho visto reazioni nervose. Nel secondo tempo la testa era giusta, è arrivato il rosso a Ilicic e non sul fallo di Lykogiannis. Rimanevamo in 10 entrambi”.

L’allenatore dell’Atalanta ha quindi deciso di tornare sugli episodi arbitrali anche questa giornata. Quattro giorni fa ha prontamente difeso la decisione dell’arbitro di non assegnare al Napoli il rigore che avrebbe concesso, di fatto, la possibilità agli azzurri di chiudere la partita: “Sono sincero,in presa diretta, sul campo,mi sembrava rigore. Poi però ho rivisto l’episodio: è una grande gomitata di Llorente a Kjaer”.

In difesa degli arbitri successivamente aveva dichiarato il suo essere contrario alla possibilità di consentire agli allenatori di chiamare il Var: Non è una soluzione consentire agli allenatori di chiamare il Var: se io sono a 70 metri, cosa posso vedere meglio dell’arbitro o dell’assistente?”.

Fatto sta che oggi l’Atalanta non ha sfruttato la grande occasione di poter allungare sul Napoli. La squadra bergamasca si è fatta sorprendere dal Cagliari, indubbiamente la squadra rivelazione di questo inizio di stagione, che ha disputato una partita di grande intensità ed aggressività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *