Un Cruciani ossessionato da Napoli, parla di Allan e Zielinski

Giuseppe Cruciani, conduttore radiofonico de “La Zanzara”  ed opinionista fisso della trasmissione Tiki Taka, ha perso un’altra buona occasione per stare zitto.

Queste le parole di Cruciani in onda su Radio 24:

“E’ vero che i giocatori vengono intimiditi un po’ ovunque, i gruppi organizzati sono lì a rompere il c**zo ai giocatori. Però ci sono delle specialità! Chissà come mai uno dei capi della rivolta contro De Laurentiis, tale Allan, ha subito un tentativo o una rapina, non si sa ancora bene, in casa. In quale città? Aspetta, non è finita qui. Intanto un altro giocatore, tale Zielinski, alla moglie è stata danneggiata la macchina. Poi ci si sorprende se i giocatori tentennano un po’ prima di andare a Napoli. Fai qualcosa non gradita a qualcuno e poi ti piombano in casa. Non ci nascondiamo dietro ipocrisie dicendo che è ovunque la stessa cosa!”.

Accade qualcosa nella mente di certe persone quando si nomina Napoli, qualcosa di represso che le fa trascendere ed offendere gratuitamente: è il caso di Cruciani che, ancora una volta, ha colto l’occasione per offendere Napoli ed i napoletani con i soliti stereotipi. Considerando che le notizie citate sono vecchie di qualche giorno, dobbiamo pensare che non avesse altro di cui parlare durante la sua trasmissione radiofonica.

Certo non possiamo sperare che accada sempre qualcosa di terribile agli altri per sperare che Cruciani parli di loro, anche se abbiamo ormai capito che lo fa per ottenere un’attenzione che altrimenti nessuno gli rivolgerebbe.

🖨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *