fbpx

Fabian Ruiz, big della Liga pazze del gioiello azzurro

Fabian-Ruiz tuttosport

Fabian Ruiz entusiasma in Spagna, big della Liga pazze del gioiello azzurro

Fabian Ruiz entusiasma in Spagna, big della Liga pazze del gioiello azzurro. Il calciatore del Napoli entusiasma in Spagna, grazie anche al suo primo gol segnato contro la Romania, con gli opinionisti iberici che si scaldano spingendo sul suo ritorno in patria.

Dall’altra parte però c’è Carlo Ancelotti che da tempo lo ha messo al centro del Napoli, usandolo in ogni ruolo possibile dalla mediana in su. Intanto Fabian Ruiz è tornato a Castel Volturno portando un’ondata di buon umore, che ci vuole in un periodo così delicato per gli azzurri.

In occasione del match contro il Milan si potrebbe vedere il calciatore in una versione inedita, almeno al Napoli. Da centrale unico in un centrocampo a tre, se Ancelotti opterà per un 4-3-3 che consenta migliori equilibri difensivi e rimetta gli attaccanti nei ruoli a loro più congeniali.

Il tormentone spagnolo

Si invoca un’immediata trattativa di Real e Barcellona per riportarlo in patria, ma in realtà il merito è stato del Napoli, che nell’estate del 2018 non ha temuto di rischiare spendendo 30 milioni di clausola per ingaggiare l’allora
22enne centrocampista del Siviglia.

In Spagna si facciano una ragione che, al di là delle lusinghe al ragazzo, per prenderlo dall’Italia dovranno accettare le condizioni di De Laurentiis, visto che il contratto di Fabian Ruiz scadrà nel 2023 e non prevede alcuna clausola di rescissione.

Sempre dalla penisola iberica, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, partono grossi titoloni: Fabian non rinnova. Ma a parte il fatto che la scadenza  è lunga, invece una discussione in corso c’è ed è anche interesse di Miguel Alfaro Garcia – agente della «You First Sport» che rappresenta il centrocampista – portarla avanti. Un contratto rivisto sull’ingaggio e che fisserà una clausola rescissoria potrebbe consentire più manovrabilità allo stesso Fabian. Ma sulle cifre ancora si è lontani da un accordo, con buona pace per le attese spagnole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *