fbpx

Ancelotti a Sky: “Ho le mie colpe, ma i giocatori non stanno mettendo tutto”

Ancelotti conferenza stampa Genk

Ancelotti ai microfoni di sky

Deludente prestazione del Napoli al San Paolo che è stato battuto per 1-2 dal Bologna.
All’esito del match il tecnico Carlo Ancelotti è intervenuto ai microfoni di Sky per commentare il risultato

 “Squadra che non riesce a mantenere applicazione e continuità soprattutto in campionato. Primo tempo discreto, niente di eccezionale, sforzo grosso a Liverpool, il momento è molto negativo, delicato, devo fare un confronto con la squadra, questo periodo è troppo lungo. L’allenatore si prende la responsabilità in questi casi, sento la fiducia, se i giocatori mi aiutano a trovare le soluzioni bene, se no le trovo da solo. Serve essere più compatti, più ordinati, da qualche parte dobbiamo andare. Credo che a questa squadra manca riconquista immediata. Non mi prendo le responsabilità da solo, dal mio punto di vista non ci stanno mettendo del loro in questo momento. S’è persa linearità nel gioco, sempre arruffati in costruzione, abbiamo perso delle cose in questo periodo. Quando c’è l’aspetto caratteriale e del sacrifico poi si pareggia col Liverpool. Non è un problema di uomini, ma di collettivo”.

Nel primo tempo il Napoli è un 4-3-3, con Insigne e Lozano praticamente sulla linea di Llorente. Una squadra imprecisa in impostazione che perde spesso palla o non finalizza. Manca l’intesa dalla trequarti in su. Deve pensarci con un’iniziativa personale Insigne a portare i suoi in vantaggio. Solida invece la difesa, mai realmente in difficoltà.

Nel secondo tempo gli azzurri sembrano ritornati quelli prima del Liverpool. Squadra sconnessa e senza idee, regredita rispetto alla notte di Anfield. Doveva arrivare la reazione. C’è solo un enorme passo indietro, accompagnato dai fischi giustissimi del San Paolo. Il giocattolo ora sembra definitivamente rotto. Cosa ci si aspetta da adesso in poi?

2 thoughts on “Ancelotti a Sky: “Ho le mie colpe, ma i giocatori non stanno mettendo tutto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + nove =