fbpx

Ancelotti in conferenza:”Serve subito un confronto, la squadra deve sentirsi responsabile”

liverpool napoli

Ancelotti, Il tecnico del Napoli è intervenuto in conferenza stampa dopo il deludente risultato rimediato in casa contro  il Bologna

Si sente in discussione?

“E’ normale esserlo, la situazione è delicata, a Liverpool sembrava esserci la svolta ma siamo caduti negli stessi errori della gara precedente quindi sentirsi in discussione è il minimo”.

Qual è il problema principale?

“Non riusciamo a mantenere certi equilibri. Il primo tempo è stato buono, ma non eravamo poi così compatti, dobbiamo migliorare velocemente, ma c’è l’aspetto emotivo e caratteriale, non riusciamo a gestire i momenti delicati”.

Callejon escluso per due volte di fila per la prima volta, Mertens oggi. Qual è il motivo?

“Sono scelte tecniche e tattiche per Callejon. Mertens è stato gestito dopo le partite con la nazionale per Liverpool dove ha fatto bene”.

Quanto si sente colpevole Ancelotti  in percentuale?

“Mi toccano, ma ho piacere di confrontarmi con la squadra domani perchè anche loro devono sentirsi responsabili, non come me, ma certamente anche loro perchè il momento è troppo negativo”.

Parla di un confronto domani, ma quello di venerdì non è servito?

“Quello è stato chiuso, ora se ne apre uno con me, se vogliamo uscire da questo momento bisogna prendersi le responsabilità”.

C’è unità?

“L’unità di intenti c’è, ho sentito che la squadra è contro l’allenatore, ma c’è unità, ho ottime relazioni, nessuno mi ha mai mancato di rispetto, forse dobbiamo mettere la relazione più sul duro. Non vedo motivo di frizioni con i giocatori, così come con la società. Questo momento deve finire, stiamo facendo troppo male”.

Che risposte ha avuto dal 4-3-3?

“E’ mancato l’equilibrio, pur con un buon primo tempo, la squadra non ha avuto equilibrio e si fatica a riconquistare palla”.

Mertens-Callejon via a gennaio?

“Mai parlato di mercato con loro, la situazione è gestita dal club”.

Problema di uomini o tattico?

“Non è tattico, tre giorni fa siamo stati solidi, oggi abbiamo modificato qualcosa, ma nel pareggio non abbiamo avuto energie e lucidità per gestire le difficoltà. Maggiore compattezza è necessaria, ma l’aspetto mentale che deve migliorare”.

Un attaccante in più col cambio di Mertens ha aumentato le difficoltà?

“Sì, volevamo vincere, ci siamo sbilanciati, ma forse l’avremmo vinta prima”.

Cosa dice ai tifosi dopo i proclami a Dimaro?

“Che proveremo a renderla positiva, di avere pazienza, ma è chiaro che sono delusi e hanno ragione, ma io devo essere lucido per trovare una soluzione

4 thoughts on “Ancelotti in conferenza:”Serve subito un confronto, la squadra deve sentirsi responsabile”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − 2 =