fbpx

De Laurentiis stregato da Osimhen ma servono cessioni

Il Mattino - il Napoli

La Gazzetta dello Sport fa il punto sulla possibile trattativa Napoli-Osimhen

La Gazzetta dello Sport fa il punto sulla possibile trattativa Napoli-OsimhenDe Laurentiis stravede per lui

Per lui pare che il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis straveda, ma è chiaro che un grande investimento sarà possibile solo se il Napoli riuscirà a vendere a cifre soddisfacenti gente come Koulibaly, Allan e Milik.

I rapporti fra Lille e Napoli sono buoni, De Laurentiis col collega Lopez ha contatti diretti. Gli stessi agenti ammettono un interesse del Napoli, ma parlano anche di offerte in Liga e Premier.

Giuntoli resta vigile per capire se l’affare rientra nei parametri per il bilancio del club

Un occhio al mercato, l’altro alle questioni di bilancio. Si parla di Victor Osimhen sull’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, con la rosea che ribadisce il grande apprezzamento del Napoli per l’attaccante del Lille, in prima persona di Aurelio De Laurentiis.

Il quotidiano sottolinea però che per certe operazioni serviranno anche delle cessioni, facendo tre nomi da cui il Napoli sperava di incassare almeno 200 milioni.

Pedullà, giornalista ed esperto di mercato per Sportitalia, ha fatto il punto della situazione sulla questione Victor Osimhen.
Il Lille lo valuta tra 55 e 60 milioni, il presidente Lopez ha un eccellente rapporto con De Laurentiis e vorrebbe “riparare” rispetto alla scorsa estate quando Pepé era stato a un passo dal Napoli per poi virare verso l’Arsenal.
Proprio l’Arsenal ha chiesto informazioni su Osimhen ma stavolta Lopez spera di favorire il Napoli.
Accetterebbe 40 milioni cash più il cartellino dell’esterno offensivo Ounas che gli piace moltissimo e che già la scorsa estate, come raccontato, era stato proposto per il famoso Pepé.
Il Napoli c’è, dunque, alle sue condizioni. Ovviamente non ha chiuso ma ha mostrato grande interesse e avviato i contatti da settimane. La fake news da 80 milioni di valutazione si aggiunge a quella, ancora più fake, che aveva accostato Aguero al Napoli.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + 3 =