fbpx

Si punta al 10% della riapertura degli stadi e il Governo non si oppone

san paolo napoli champions league

Riapertura degli stadi (10%) e il Governo non si oppone

Con la ripartenza della Coppa Italia prima e della Serie A e B poi, la FIGC e la Lega puntano a riaprire gli stadi, con la richiesta delle società di A, fatta pervenire al Governo e al ministro dello sport Spadafora. E’ quanto emerso dal sottosegretario Zampa e della netta apertura delle autorità governative a far accedere negli impianti sportivi il 10% del pubblico sulla capienza totale della struttura sportiva.

L’ obbiettivo è di far entrare i tifosi già da luglio e la proposta è stata portata dalla Juventus, trovando il consenso e la non opposizione del Governo.

Ma quali tifosi potrebbero entrare nell’ impianto sportivo? Anche considerato un discorso di sottoscrizione di abbonamento sottoscritto quest’ anno o valutare e fare un ragionamento sulla fedeltà dello sportivo e del tifoso che ogni domenica affolla la struttura sportiva.

Contestualmente gli spazi di uno stadio consentirebbero di rispettare il distanziamento sociale che le autorità prevedono.

In questo caso si dovrebbero valutare gli abbonamenti venduti di ciascuna squadra e valutare gli ingressi.

Nel caso del Napoli, gli abbonamenti venduti sono 15.000 e potrebbero accedere tutti nel catino di Fuorigrotta, essendo la capienza dello stadio pari a 60.240 posti e si avrebbe il distanziamento sociale e in questo la società azzurra potrebbe addirittura vendere qualche tagliando per le partite che restano da giocare.

 

 

 

 

Casanapoli è un contenitore di notizie online sulla squadra del Napoli e il mondo che le ruota ogni giorno intorno. Non solo calcio per casanapoli.net da quando è online anche la sezione cronaca. I nostri redattori riportano e commentano quanto accade a tutti i protagonisti e non solo. Una giovane redazione sempre pronta a seguire, riportare e commentare il percorso della nostra amata squadra. Online sul giornale, in televisione, sul web ed in radio. Seguiteci anche sui social: Twitter, Facebook e Instagram. Seguiteci per tutti gli aggiornamenti su Casanapoli.net.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *