fbpx

Tuttosport – ADL blinda Gattuso

ADL blinda Gattuso: clausola alta nel nuovo contratto

ADL blinda Gattuso. Una clausola da 8 milioni di euro è più di un segnale: è l’investitura che si conferisce ai grandi allenatori. Sull’edizione odierna di TuttosportRaffaele Auriemma parla dell’imminente rinnovo di Rino Gattuso con il Napoli. Entrando nello specifico del nuovo accordo e della clausola inserita dal patron per tutelare il suo allenatore: “Preso l’11 dicembre con un accordo di un anno e mezzo, entrambe le parti avrebbero potuto liberarsi reciprocamente pagando una penale: 500 mila euro il club, la restituzione degli 1,2 milioni (lordi) di ingaggio relativo alla stagione 2019-2020 per il coach calabrese.

Il patron ha cambiato idea in fretta su di lui e adesso sull’accordo triennale che tra un po’ discuteranno Gattuso e De Laurentiis, non potrà mancare quella clausola da 8 milioni di euro. Perché Ringhio ora piace a tanti e molti si mordono le mani per non averlo trattenuto. Oppure per non essere stati convincenti quando il Napoli gli chiese di attendere prima di firmare per chiunque altro”.

L’ultima volta che mister Rino ed Aurelio De Laurentiis avevano parlato di contratto risalirebbe al 6 marzo 2020. In quell’occasione, il presidente del club azzurro arrivò per comunicare all’allenatore la sua volontà di continuare insieme anche per i prossimi due anni. Un primo contatto poi approfondito in questi mesi, attraverso video-chiamate e telefonate per pianificare le modalità e i tempi della firma. Gattuso, alla fine, siglerà un contratto fino al 2022 con uno stipendio di 1,5 milioni di euro a stagione.

La conferma

Il club azzurro entro il 30 giugno potrà esercitare unilateralmente la clausola rescissoria inserita nel contratto fino al 2021 ma l’ex Milan starebbe già lavorando in vista della prossima stagione. Non ci sono mai stati segnali dalla dirigenza che hanno manifestato la volontà di interrompere il matrimonio. A meno di clamorose sorprese Gattuso siederà ancora sulla panchina del Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *