fbpx

Alvino:”Serie A su DAZN? E’ la vittoria di ADL! Ha sempre detto che questo era il futuro”

Alvino - Napoli Udinese

Carlo Alvino, giornalista di Radio Kiss Kiss Napoli commenta su Twitter il passaggio dei diritti di campionato a Dazn

Ecco le parole di Alvino :
“La Serie A tutta a DAZN è anche la vittoria di Aurelio De Laurentiis che ha sempre detto che il futuro è nelle OTT

Il giornalista, ha rilasciato anche alcune dichiarazioni durante la trasmissione sportiva Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli.

Ecco quanto dichiarato dal giornalista napoletano Carlo Alvino:

De Laurentiis si è sempre battuto molto per le OTT. Un nuovo modo per approcciare al sistema televisivo. Stare al passo con i tempi è importante. Bisogna approcciare in questo modo con la tecnologia e bisogna guardare avanti. I televisori di nuova generazioni sono smart tv, quindi non si perderà la tradizione del divano e della partita in tv. Tutto va al passo coi tempi. L’offerta di DAZN era irrinunciabile e per me si è perso davvero troppo tempo per delle beghe di quartiere. La Serie A ne esce ancora più ricca e ci sono ancora tre partite in co-esclusiva con SKY. Tutte e 10 le partite del campionato si vedranno comunque su DAZN e tre di queste saranno visibili anche su SKY. Con l’avvento delle OTT e di DAZN, il calcio Serie A dovrebbe essere venduto ad un prezzo che si avvicina ai 30 euro. Un range che va dai 28 ai 30 euro. L’accordo con TIM garantisce una visione nelle case di tutti gli italiani. Dobbiamo cominciare a pensare anche noi in questo modo. Serve uno switch mentale. Il calcio di domani sarà un calcio fatto di momenti salienti e non di partite intere. De Laurentiis diceva queste cose anni fa. Il tempo è galantuomo. De Laurentiis è un visionario”.
La Lega ufficializza: i diritti della trasmissione in chiaro delle gare del campionato vanno a DAZN, battuta l’ offerta di Sky. Anche il patron ADL gongola…

 

Diritti TV: DAZN batte Sky per il triennio 2021-2024 ed è anche un po’ la vittoria di ADL.

Dopo lettere e scaramucce varie, che avevano caratterizzato l’ ultimo periodo, la Lega di Serie A, ha finalmente deciso: la trasmissione in chiaro delle gare di campionato per il triennio 2021/2024 va a DAZN. La TV Streaming ha battuto la storica Sky con un’ offerta allettante 840 milioni di euro.

Ecco l’ offerta DAZN

L’Assemblea della Lega Serie A, svoltasi con la partecipazione di tutte le 20 Società, ha assegnato a Dazn, a 840 milioni di euro a stagione, il Pacchetto 1 (7 partite in esclusiva) e il Pacchetto 3 (le restanti 3 partite in co-esclusiva) per il triennio 2021/24. Per quanto riguarda il Pacchetto 2 (3 partite in co-esclusiva con il Pacchetto 3) è stato deliberato di procedere con la estensione delle trattative private con Sky fino a lunedì 29 marzo 2021.

Anche l’amministratore delegato della Lega di A De Siervo è soddisfatto:

“L’assegnazione ha visto convergere i voti di 16 Associate, ritrovando un consenso che era mancato nelle precedenti assemblee, su una proposta che ancora una volta porta la Lega Serie A all’avanguardia nel panorama mondiale delle grandi Leghe sportive e che riteniamo possa anche avere una valenza sistemica per il Paese intero, costituendo un volano importante per accelerare il processo di digitalizzazione, come auspicato a gran voce dal Governo anche in questi giorni”.

Più di 900 milioni di euro per i club di Serie A: record!

Saranno, quindi, più di 900 milioni per le prossime tre stagioni. I club di Serie A dovranno spartirsi una cifra blu, un record.
Infatti, agli 840 euro di DAZN (con le 7 gare in esclusiva) si potranno aggiungere altri 70/80 milioni di euro di Sky (o Mediaset) per la trasmissione delle altre 3 restanti gare di giornata.

Sky non si arrende: pronti nuovi investimenti e poi la Champions…

La batosta subita dal colosso di Mardoch con l’ assegnazione dei diritti TV a Dazn, non abbatte i vertici della televisione satellitare. Infatti, Sky, in una nota, propone nuovi investimenti.
Intanto anche la prossima Champions sarà trasmessa ancora dalla piattaforma satellitare. Ma anche UEFA Europa League e UEFA Europa Conference League, ed il grande sport in diretta con i motori, il tennis, il basket NBA, il rugby e molto altro.
Facile capire che nel prossimo anno ci sarà battaglia per i diritti tv del triennio Champions 2022/2023 – 2025/2026. Sky farà di tutto per continuare a trasmettere le gare della Coppa dalle Grandi Orecchie.

DAZN batte Sky, vittoria anche di De Laurentiis.


Con l’ assegnazione a DAZN dei diritti TV, tanti presidenti hanno esultato, uno su tutti Aurelio De Laurentiis.

Il patron del Napoli aveva sempre detto che la TV Streaming sarebbe stata il futuro e così è stato come dichiarato da Alvino.

Il giornalista de “il Sole24Ore” Bellinazzo ha spiegato:

Dazn sarà anche partner finanziario, ci si inoltra nel mondo più compresso delle trasmissioni streaming. L’OTT è sicuramente il futuro e per l’Italia rappresenta una grande sfida, considerando che saranno trasmesse tutte e 10 le gare del campionato. Ci si augura che si possa verificare un miglioramento della nostra rete in banda larga, e che nei prossimi mesi si possa migliorare questo processo. Restano da assegnare tre gare ancora, tra queste quella del posticipo serale del sabato. Sky per queste tre partite ha offerto 70 milioni di euro, ma c’è un grande interesse anche di Mediaset con Infinity. La Lega dovrebbe incassare 920/930mln di euro dalla vendita totali dei diritti”.

Poi su ADL, confermando quanto dichiarato da Alvino

“De Laurentiis ci ha creduto fin dall’inizio, l’OTT rappresenta il futuro, magari col passare degli anni ci si abbonerà solo alle singole partite e i ragazzi lo faranno solo per gli highlights. Probabilmente bisognerà legare di più le partite ai social“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.