fbpx

Agnelli e la Superlega, Bucchioni a Radio Crc: “Agnelli non deve dimettersi a causa della Superlega che va rivista. Torino Napoli difficile per i partenopei”

Agnelli e la Superlega

Agnelli e la Superlega, Bucchioni a Radio Crc: “Agnelli non deve dimettersi a causa della Superlega che va rivista. Torino Napoli difficile per i partenopei”

Alle 18,30 il Napoli scenderà in campo per la 33 esima di campionato affrontando il Torino a Torino. La partita si preannuncia difficile per il semplice motivo che il Torino è impelagato nella lotta retrocessione.

Il Torino deve recuperare la partita con la Lazio

Il recupero con la Lazio lascia la classifica in sospeso, ma i piemontesi devono fare punti. Hanno motivazioni fortissime.

Per il resto i valori in campo propendono verso i partenopei che sono ovviamente i favoriti.

Per il Napoli saranno sei finali

Mancano sei gare al termine del campionato e il Napoli, se vuole raggiungere il proprio obiettivo stagionale, la qualificazione alla prossima Champions League 2021-22 con il quarto posto in classifica, deve vincerle tutte.

 Il Napoli è cresciuto nell’autostima, sa di essere forte e da qui alla fine dovrà giocare sei partite come se fossero una finale, confermando la qualità di gioco espressa negli ultimi due mesi. Partita difficile, ma come lo saranno tutte da qui all’ultima”.

Nel corso di ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Enzo Bucchioni, giornalista e opinionista tv. “Per il Napoli non sarà facile vincere a Torino – ha detto Bucchioni a Radio Crc – perché i granata non sono ancora certi di restare in Serie A”. Il Napoli è cresciuto nell’autostima, sa di essere forte e da qui alla fine dovrà giocare sei partite come se fossero una finale, confermando la qualità di gioco espressa negli ultimi due mesi. Partita difficile, ma come lo saranno tutte da qui all’ultima”.

Gli effetti della Superlega

Per quanto riguarda gli effetti della Superlega, progetto nato e abortito di lì a poco, Bucchioni ha avuto anche modo di commentare le voci sulla possibilità che Agnelli si dimetta da presidente della Juve. “Secondo me non dovrebbe farlo – ha detto Bucchioni a Radio Crc – la comunicazione e le modalità con cui è stata annunciata la Superlega erano deficitarie. Però il progetto dovrebbe essere rivisto, allargandolo anche ad altre squadre con la possibilità di dare linfa a tutto il movimento. La Uefa si prenda le proprie responsabilità di quello che è successo e porga dei correttivi”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + sedici =