fbpx

Crisi Juve, a Bonucci saltano i nervi in Supercoppa: clamorosa aggressione con minaccia al segretario dell’Inter

Supercoppa italiana

Bonucci e quel finale incandescente in Supercoppa, aggressione e minaccia al segretario interista Mozzillo per l’esultanza al triplice fischio.

Crisi Juve, a Bonucci saltano i nervi in Supercoppa: clamorosa aggressione con minaccia al segretario dell’Inter.

Ha del clamoroso quello che è successo al 120esimo minuto della sfida di Supercoppa Italiana tra Inter e Juventus. Gli ineristi, che già nei 90 minuti regolamentari avevano meritato di vincere, lo fanno ai tempi supplementari e all’ ultimo secondo. Sanchez è lesto ad approfittare di un errore di Alex Sandro e mandare in visibilio San Siro e la panchina interista.

Ma l’ esultanza a qualcuno non è andata affatto giù: infatti Bonucci (a bordo campo) si scaglia con rabbia verso il segretario generale dell’ Inter Cristiano Mozzillo.

Una vera e propria aggressione con le immagini che hanno subito fatto il giro del web. L’ edizione online de “il Tempo” riporta anche le minacce del centrale bianconero rivolte a Mozzillo: “Non mi esulti in faccia, che cazzo fai? Ti ammazzo”, frasi clamorose che hanno preso in contropiede lo stesso Mozzillo, incredulo.

Gli uomini della procura federale erano a due passi e hanno seguito la scena tanto che il difensore della Vecchia Signora, ora, rischia una pesante squalifica. Si attende il verdetto del Giudice Sportivo, che è già in possesso degli atti federali.