fbpx

Enrico Fedele ha incontrato De Laurentiis che gli ha confessato: “Largo alla cantera napoletana, ma se arriva una buona offerta vendo la società”

Enrico Fedele

Enrico Fedele ha incontrato De Laurentiis che gli ha confessato: “Largo alla cantera napoletana, ma se arriva una buona offerta vendo la società”.

L’ex dirigente del Parma, ex procuratore di calcio e dei fratelli Fabio e Paolo Cannavaro in particolar modo, ha incontrato il presidente Aurelio De Laurentiis

che gli ha confessato alcune cose.

E’ anche vero che Fedele, spesso, è stato particolarmente critico nei confronti del Napoli, della proprietà e dei tesserati, ma ha sempre avuto un comportamento

come quello del padre nei confronti dei figlioli, duro per le marachellate, ma capace di disquisire per ricondurre sulla retta via.

Domenica mattina c’è stato l’incontro con il presidente De Laurentiis e a Radio Marte, nel corso di “Marte Sport Live”, Enrico Fedele, ha detto queste cose:

“Ho incontrato De Laurentiis domenica mattina, non parlavo con lui da 4/5 anni, l’ho trovato molto diverso e molto preparato.

Lui ama il Napoli, sono rimasto ben impressionato e ha idee precise per il futuro. Gli ho rinnovato il mio desiderio: fare qualcosa per i giovani del Napoli.

De Laurentiis non farà mai una gestione tipo Milan, sarà sempre lui a vigilare, è come se il Napoli fosse una moglie o una figlia da cui non vuole staccare il

cordone ombelicale.

In questo calcio non ci sono giocatori incedibili, però che il Napoli abbia bisogno d’esperienza non è una novità.

Fedele ha poi chiesto a Aurelio: “Vorrei che la società creasse qualcosa per i giovani, abbiamo avuto grandi giovani come Cannavaro, Ferrara, Insigne e il più

recente Gaetano.

Infine ecco cosa ha detto De Laurentiis: “Se dovesse arrivare un’offerta convincente da un fondo cederei il Napoli”.

Dunque è la linea di De Laurentiis quella di occuparsi della “cantera” napoletana e già dal prossimo anno i giovani saranno al centro del progetto, ma è anche vero

che se dovesse arrivare una buona offerta, De Laurentiis si farebbe da parte.

Su questo punto i tifosi devono sperare che almeno siano petroldollari che sostituiranno ADL.