fbpx

Donati: Kvaratskhelia sicuramente ha colpi importanti. È imprevedibile!

Kvaratskhelia

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Massimo Donati, ex calciatore, tra le tante, di Milan e Celtic Glasgow, attuale allenatore del Legnano

 

Commento sui rigori sbagliati da Zielinski in Rangers-Napoli? Cosa pensi della stagione degli azzurri? “Il Napoli è una squadra che ha preso consapevolezza dei propri mezzi. I nuovi arrivi si sono integrati bene, il gruppo è maturo e sta mostrando tutto il proprio valore. La prestazione degli azzurri con gli scozzesi non mi sorprende”. Le scelte di Spalletti si sono rivelata azzeccate… “Raspadori vuole mettersi in mostra in una squadra importante, ha molta fame. Ndombele, invece, deve soltanto adattarsi alla Serie A e al calcio italiano. Ha qualità importanti, può rivelarsi determinante per Spalletti”. Cos’è scattata nella mente dei tifosi del Rangers durante l’aggressione ai calciatori del Napoli? “È comprensibile che alcuni tifosi oltrepassino gli schemi e reagiscano in questo modo. Ma si tratta soltanto di un singolo episodio, non sfociato in altro”. È il Milan la squadra da battere? “Questi due club sono in salute, hanno un’identità molto delineata. Tutti remano nella stessa direzione, entrambe le squadre hanno consapevolezza di ciò che stanno costruendo. L’avvio di stagione è stato brillante sia per Pioli sia per Spalletti”. Pensiero su Juve-Benfica? Quale futuro per Allegri? “Max è un allenatore a cui non interessa il bel gioco, ma solo i risultati. Dovrebbe riuscire a dare un’impronta alla squadra. I risultati arrivano quando ci si riesce ad esprimere qualcosa, i bianconeri stanno facendo fatica proprio sotto questo aspetto. Emergono così delle problematiche complesse da superare”.  Giudizio sull’Inter di Inzaghi? “È una squadra che ha un’identità, a volte si può fare fatica in un determinato percorso, soprattutto a livello europeo. Se i nerazzurri dovessero ottenere risultati positivi consecutivi, ritroverebbero cosi il loro entusiasmo”. Chi è il calciatore che ha rubato l’occhio in questo avvio di stagione? “Kvaratskhelia sicuramente ha colpi importanti. È imprevedibile ed ha qualità notevoli. Si è dimostrato un acquisto davvero azzeccato”.