fbpx

Il Nola risale in classifica di serie D Girone G: battuta la Palmese per 1 a 0

Il Nola

Il Nola risale in classifica di serie D Girone G: battuta la Palmese per 1 a 0

Derby fratricida allo Sporting Club di Nola con la squadra bruniana che mette sotto la Palmese, seconda in classifica, con una rete realizzata nel secondo tempo da Ciro Palmieri, e spera di continuare su questa strada per permanere nel girone.

Andiamo con ordine: le due squadre scendono in campo alle ore 14,30 agli ordini del sig. Marra, arbitro della sezione di Mantova.

Queste le formazioni in campo, Nola: Zizzania, Valerio, Sepe, Castagna, Russo, Piacente, Gonzalez Sergio, Staiano, Sparacello, Ruggiero, Palmieri. Tecnico sig. Ferazzoli.

La Palmese risponde con: Paduano, Manco Tribuno, Galdean, Romano, Mautone, Oggiano, Pugliese, Puntoriere, Laringe Fusco. Tecnico: sig. Pietropinto.

Primo tempo di marca palmese

Primo tempo di marca palmese, con la squadra ben messa in campo, veloce, e capace di fraseggiare nello stretto, creando non poche difficoltà alla formazione nolana, intenta a respingere gli attacchi dei ragazzi di mister Pietropinto. Da un paio di buone occasioni dei palmesi, nascono due azioni degne di note, in entrambe i casi vanificate dagli interventi del portiere del Nola, Zizzania.

Soltanto nel secondo tempo e con la spinta del pubblico locale, la formazione bianconera nolana, alzando sapientemente il baricentro, costringe la Palmese spesso nella propria metà campo e ancor di più in area di rigore, laddove Sparacello e C. non trovano il varco giusto per la realizzazione.

Vi riesce nella seconda metà del secondo tempo, Ciro Palmieri, esterno alto della squadra di mister Ferazzoli, che in una prolungata e caparbia azione d’attacco riesce ad entrare in area palmese ed a trovarsi a tu per tu con il portiere avversario che supera con un tiro sotto la traversa.

Siglata la rete del vantaggio, il Nola continua a gestire il gioco e ad offrire poco alla squadra ospite, poi la girandola delle sostituzioni fa da preambolo alla fine della gara che, seppure prolungata per ben sette minuti, non schioda il risultato dall’1 a 0 zero finale.

Il presidente del Nola e il vice contenti della vittoria

Contento il presidente ed il vice della squadra del Nola, i fratelli Nappi, che con il Sindaco della città dei Gigli, dott. Buonauro, hanno brindato ai futuri successi della squadra con la speranza di permanere nel girone G della serie D.

Abbiamo sentito il tecnico Ferazzoli del Nola che ha argomentato in questo modo alle nostre domande: Mister, ha mai pensato di non vincerla questa partita? “All’inizio non è che pensavo di vincerla, ci speravo perché nel secondo tempo ho visto la squadra molto convinta, determinata e vogliosa di ottenere i tre punti e allo stesso tempo era attenta a non concedere ripartenze alla palmese.

Credo che anche se con una prodezza di Palmieri, la vittoria sia stata meritata”.

Una partita divisa in due, il Nola nel secondo tempo è stato un’altra cosa:

“E’ vero, è stata una partita praticamente divisa in due momenti il primo tempo e il secondo tempo.

Nel secondo tempo abbiamo visto un Nola diverso che nel primo tempo, i primi 20 minuti sono partiti forti loro avevano il pallino del gioco e noi siamo andati in difficoltà su qualche lancio alle spalle della nostra linea difensiva. Ma noi sapevamo che loro hanno queste caratteristiche. Dal ventesimo minuto del primo tempo ho preso le misure e abbiamo tirato in porta un paio di volte, poi nel secondo tempo ripeto a mio parere credo che la vittoria sia stata meritata per quello che è stato visto in campo e per quello che hanno creato i miei ragazzi”.