fbpx

Mercato Napoli: “Impazza il toto-Osimhen, rimane o va via?”

Mercato Napoli

Mercato Napoli: “Impazza il toto-Osimhen, rimane o va via?”

Padovan parla del nigeriano, ma si sofferma anche su Cristiano Giuntoli: “La mia è una sensazione legata alla piazza di Napoli”.

Sono ore intense di analisi, discussioni, previsioni prima di tuffarsi nella prossima stagione con la preparazione a Dimaro e la successiva discesa a Castel di Sangro per definire gli ultimi dettagli.

Ciò prima dell’avvio della nuova stagione agonistica che vedrà, il gruppo azzurro capitanato da Rudi Garcia, il nuovo allenatore del Napoli, protagonista nella difesa dello scudetto conseguito quest’anno e nella ricerca della prestazione tale da condurre i colori azzurri verso la Champions League 2023-24.

Nel frattempo e in attesa dell’apertura del mercato estivo, ci si interroga sui protagonisti della squadra che, da più parti, vengono dati in partenza verso altri lidi, procurando al presidente De Laurentiis e alla sua società, plusvalenze mai realizzate finora.

Ci si dimentica, però, che gli eventuali partenti dovranno essere sostituiti anche da un punto di vista qualitativo e la piazza italiana e internazionale, nel frattempo, offre ben poco su cui orientarsi.

Tante discussioni, poche certezze

In ogni caso le discussioni sono tante e abbiamo colto l’occasione di ascoltare un volto TV per saperne di più.

Giancarlo Padovan, giornalista, scrittore, allenatore di calcio e dirigente sportivo italiano, è intervenuto a Marte Sport Live in onda su Radio Marte:

Osimhen resterà al Napoli?

De Laurentiis sente suo il Napoli e vuole continuare a determinarne il futuro, compresi acquisti e cessioni. Futuro di Osimhen? Io credo che resti perché la piazza è calda ed accogliente, ma anche perché al Napoli sta bene e credo voglia provare insieme ai compagni ad andare quanto più avanti possibile in Champions League. Certo, se arriva la proposta indecente, il presidente gli chiederà di incontrarsi per prendere una decisione utile per entrambe le parti. In caso di addio, sarà difficile per il Napoli rimpiazzare il bomber nigeriano, che è uno degli artefici principali del successo azzurro. Potrebbe quindi decidere di lasciar partire qualcun altro, trattenendo Osimhen”.

Giuntoli andrà via?

“Giuntoli vicino all’addio? De Laurentiis è enigmatico, sapere quello che deciderà è difficile ma pare che il presidente del Napoli sia intenzionato ad andare incontro alla richiesta del DS di svincolarsi con un anno di anticipo rispetto alla scadenza naturale del contratto in cambio della rinuncia ad eventuali buonuscite o pendenze, se ne ha. De Laurentiis non può permettersi di mantenere un direttore sportivo non operativo: Giuntoli ha fatto benissimo a Napoli e De Laurentiis farà ancor meglio probabilmente con soluzioni interne ottime e con una presenza implementata dello stesso presidente. Sarà un lavoro più di team con un ruolo più centrale del patron.