fbpx

Focus azzurro-Verona:Napoli-La strada giusta

Focus azzurro-Verona:Napoli-La strada giusta-La consueta rubrica del giorno dopo

Verona:Napoli-La strada giusta-La comitiva Garcia vince per 3 a 1 in trasferta contro il Verona e si assesta nei quartieri alti della classifica italiana. Il Napoli ha giocato decisamente una buona partita, Garcia ha messo in campo una formazione accorta ed estremamente legata tra i reparti, che ha vinto grazie soprattutto al talento ritrovato di alcuni uomini chiave. Infatti la straripante tecnica di Politano, Kvara, Zielinski più il supporto decisamente positivo dei compagni di cordata, hanno regalato a Napoli una preziosissima vittoria. Ma soffermiamoci ora sulla prova dei calciatori azzurri. Bravo Meret che si produce soprattutto nella ripresa in tre interventi prodigiosi, che salvano la squadra, consentendole di uscire dal Bentegodi con i fatidici tre punti. Dignitosa la partita degli esterni bassi Di Lorenzo e Mario Rui.

Il Capitano cerca di fare come sempre il solito lavoro di raccordo tra i reparti, però appare meno brillante di qualche partita addietro, comunque il suo apporto agonistico alla gara lo concede sempre.

Attento e determinato Marittiello Rui, che partendo da titolare vuole dimostrare a tutto l’universo di essere ancora assolutamente vivo e vegeto, esce nella ripresa stremato sostituito dal pimpante Zanoli. Discreta la prova della coppia centrale difensiva composta da Rrahmani e Natan. Rrahmani che ritornava da un lungo infortunio, si batte da leone contro gli attaccanti scaligeri, risultando alla fine della fiera uno dei più positivi del comparto difensivo. La sua presenza in questa squadra serve come il pane! Puntuale Natan che sorveglia  continuamente le avanzate offensive della squadra avversaria, andando sempre a rintuzzare tutti i possibili pericoli, facendolo con maestria e abnegazione. Natan non è un calciatore che ruba l’occhio, ma alla fine dei conti è maledettamente utile alla causa azzurra! Sfavillante la partita del centrocampo azzurro.

Lucido e razionale come sempre il Mago Lobotka, dopo la sfuriata iniziale del Verona si erge a direttore d’orchestra della formazione partenopea, indirizzandola e facendo suonare al Napoli il suo repertorio migliore.

Sontuoso Zielinski che produce la sua proverbiale tecnica in quantità industriale, si mette a ricamare calcio sulla trequarti e oscura chiunque tenti di contrastarlo. Si ha la sensazione che questo per Zielinski sia decisamente l’anno della maturazione calcistica, i suoi strappi e la sua infinita classe sono per i tifosi napoletani, una vera gioia per gli occhi e per il cuore. Sorprendentemente molto positiva la prova del giovan Cajuste, rivitalizza immediatamente la mediana partenopea, facendo molto bene sia in fase interdittiva che in quella propulsiva. Calciatore assolutamente affidabile per il Napoli del futuro!


Verona:Napoli-La strada giusta-Sfavillante la partita della linea avanzata.

Indemoniato Politano che corre sulla sua fascia di appartenenza con la stessa velocità di un Frecciarossa, segna il gol che mette in discesa la partita, ma tutta la sua gara è assolutamente da incorniciare! Tecnicamente molto dotato Raspadori, che dialoga alla grande con i compagni di reparto, costruendo azioni che intimoriscono in continuazione la difesa avversaria. Da sottolineare che Raspa ha una facilità di tiro veramente impressionante!

Napoli:Verona-La  strada giusta Maestoso Kvara ritornato ai livelli eccelsi dello scorso campionato, segna due reti da fuoriclasse conclamato qual è, facendo impazzire la torcida partenopea.

Si ha la netta impressione che quando si accende, cominciano i veri dolori per le formazioni avversarie. In definitiva Garcia riporta a Verona il Napoli in carreggiata, facendo intravedere una squadra tonica e reattiva che può assolutamente dire la sua nel torneo italico. Adesso le lepri milanesi del campionato non sono poi così lontane e quindi è onestamente tutto ancora da prevedere e decidere. Ora domenica prossima tra le mura amiche ci attende il Milan, ma non bisogna aver paura, perché questo Napoli pregno di ritrovato talento, può vincere assolutamente contro chiunque!