fbpx

De Jesu: “Juventini a Napoli? Possiamo dimostrare quanto possiamo essere civili e …”

San Paolo - Napoli

De Jesu: colgo l’occasione per dire ai tifosi che abbiamo riservato due meeting point uno a San Nicola la strada e l’altro alla stazione marittima per cui rivolgo l’invito a coloro che vengono da altre regioni o dalla regione

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione  in onda su Radio CRC, è intervenuto Antonio De Jesu, Questore di Napoli in merito alla sicurezza per il big matht NapoliJuventus che si giocherà domenica al San Paolo.

Queste le sue parole:

Juventini a Napoli? Questa è un’occasione prelibata per dimostrare quanto possiamo essere civili, rispettosi delle regole e capaci di favorire un incontro di calcio in piena serenità. Dal punto di vista dell’ordine pubblico sarebbe convenuto che non arrivassero juventini, ma vedo che i biglietti venduti del settore ospiti sono pochi.

La paura è quella che  ci sia un approccio conflittuale per chi ha scelto di tifare la Juventus.  Io ho sempre detto e ne sono sempre convinto, purtroppo c’è uno zoccolo duro di ultras che hanno una folle idea di sostegno della squadra.

Tifosi in giro per lo stadio? Ci sarà un rigoroso filtraggio soprattutto nei confronti delle curve, ma sarà esteso a tutti i fattori. Noi dobbiamo impedire che vengano portate all’interno dello stadio, fumogeni etc.

Poi abbiamo un sistema di videosorveglianza fornito dal Calcio Napoli che ci permette di avere la situazione sotto controllo. Con le Universiadi avremo un sistema di videosorveglianza altamente tecnologico, avremo anche telecamere sui tornelli, per avere un controllo più capillare.

Lavoro? Sono stati acquistati meno di trecento biglietti, già è un segnale positivo. Quello che c’impone un’attenzione particolare è sulla capillare distribuzione di tifosi della Juventus, non gruppi, che vengono da gran parte del meridione.

Su questo abbiamo un sistema capillare d’informazione. Da tifoso contento che giochi Ronaldo? Io credo che il Napoli abbia un grande gruppo. C’è un’anima e una forte compattezza e credo che sia questa la grande forza. 

Poi se dal punto di vista tattico si riesce a neutralizzare CR7 è meglio. Colgo l’occasione per dire ai tifosi che abbiamo riservato due meeting point uno a San Nicola la strada e l’altro alla stazione marittima per cui rivolgo l’invito a coloro che vengono da altre regioni o dalla regione Campania che noi abbiamo un servizio in questi due check point, per cui chi ritiene di voler andare allo stadio in totale sicurezza noi saremo lì”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.