fbpx

Floro Flores: ”Europa League? Solo il Napoli potrebbe suicidarsi”

Floro Flores Radio Marte

Floro Flores: Sassuolo? Gioca bene, fa possesso palla, può creare insidie perché è un piccolo Barcellona, una squadra fastidiosa che esce dall’area con la palla al piede

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto -in esclusiva- Antonio Floro Flores. L’ex attaccante del Napoli – attualmente alla Casertana- ha parlato dell’Europa League ma anche dell’impegno contro il Sassuolo:

“Europa League? Guardando l’avversario, solo il Napoli potrebbe suicidarsi. Ma nel calcio può succedere di tutto. Se avessi voluto continuare a Napoli? Lasciamo perdere, mi sono preso anche queste colpe, accettiamo tutto. L’esordio con il Napoli è stata una delle cose più bele che mi siano capitate, insieme alla nascita dei miei figli. Contro il Napoli o mi facevo sempre male o non riuscivo a giocare come preferivo ma ho fatto qualche gol, giocare contro una squadra a cui tieni è sempre difficile.

Sassuolo? Gioca bene, fa possesso palla, può creare insidie perché è un piccolo Barcellona, una squadra fastidiosa che esce dall’area con la palla al piede. Peraltro è un campo spesso difficile per il Napoli ma in questo momento l’obiettivo degli azzurri è un altro. Come scende un calciatore in campo in questi momenti? Sinceramente non è facile, credo però che i calciatori abbiano obiettivi personali e non molleranno nulla. Ricordo la gara persa contro il Napoli con l’Udinese, 0-5: dopo quella gara andammo a vincere in casa della Juventus. Rigori? Li sbaglia chi non li tira. Insigne, come ho spiegato a mio figlio, ha sbagliato perché è un campione, succede. Però è napoletano, va sostenuto fino alla morte” Conclude Floro Flores.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.