fbpx

Stagione del Napoli, affare Vinicius, Napoli modello Ajax ed altro a Radio Crc

Vinicius

Chieriello: a Napoli un progetto tipo Ajax si potrebbe fare? Per poter fare un modello del genere si dovrebbe avere anche un pubblico educato per questo modello. I tifosi sarebbero disposti a vivere tra 4-5 posto per fare strutture ecc..

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione in onda su Radio CRC, sono  intervenuti vari opinionisti e giornalisti per parlare della stagione effettuata dal Napoli, di alcuni risvolti riguardanti l’affare Vinicius, del paragone  Messi – Maradona, e di un ipotetico modello Ajax per il Napoli del futuro.

Questi i loro pareri riportati da casanapoli.net:

Ciro Borriello: “Siamo pronti per le Universiadi. Ci lasceranno impianti riqualificati su parte del territorio, dovremo saperli sfruttare al meglio”
Ciro Borriello, Ass. Sport. Com. Napoli: “Noi siamo fermi al 1963 e stiamo ancora pagando lo schifo del’90 con il San Paolo. Stiamo cercando di far bene e Napoli dovrà accogliere chiunque arrivi nel miglior modo possibile. Godiamoci le Univerisadi perchè sarà l’evento più bello da qui a molti anni. A noi non è arrivato nulla perchè il cronoprogramma diceva che avrebbero terminato addirittura se il Napoli fosse arrivato più in là in Europa League. Mi pongo il problema di terminare gli impianti in tutto il territorio. Le Universiadi rappresentano un evento unico e ci sarà, di sicuro, una svolta. Il nostro impegno si è concentrato sulla riqualificazione di molti impianti e questo lascerà alla città”.

Davide Tizzano: “Le Universiadi sono un’occasione di cambiamento per la città di Napoli”
Davide Tizzano, Sport Operation Manager Universiadi:“Per la città l’evento delle Universiadi deve rappresentare un’occasione di cambiamento anche se ci manca da troppo tempo la multidisciplinarietà dello sport che risale ai giochi del Mediterraneo.
Le Universiadi daranno la possibilità di far crescere un’economia sul territorio. Si sta creando un gruppo di lavoro che si aspetta di continuare anche con altri eventi sportivi come ad esempio il ritorno della Scandone. Sarà una grande Universiadi e invito i ragazzi a registrarsi come volontari per vivere con gli atleti le emozioni sul campo”.

Claudio Russo: “Affare Vinicius: Mendes e Meliton non mettono a rischio il Napoli ma
Claudio Russo, CalcioNapoli24: “Gli affari tra il Napoli e l’agente Lopez Mèliton non riguardano le notizie provenienti dai media argentini. E’ un personaggio variopinto e appare da vari documenti come un evasore. Il Napoli non rischia nulla però per fare chiarezza bisogna dire che da quando Jorge Mendes è vicino ci siano dei dubbi. Quella di Vinicius è un’operazione puramente economica e non un colpo per il futuro del Napoli. Mendes ha proposto tanti giocatori al Napoli ma ancora non sono arrivati. Ancelotti ha chiesto un mental coach per aiutare gli azzurri tramite figure alternative. Non c’è una figura già individuata ma fossi in De Laurentiis lo accontenterei”.

Lorenzo Fusco: “Il rugby è un modo di vivere più che uno sport. L’Amatori Napoli Rugby punta alla serie A”
Lorenzo Fusco, allenatore Amatori Napoli Rugby: “La società nasce nel 1999 ed è cresciuta nel tempo. Quest’anno si è raggiunto un traguardo storico; la nostra base è a Bagnoli in una zona molto popolosa. Abbiamo quasi 400 ragazzi ma cercheremo di incrementare questi numeri perchè c’è molto spazio per diffondere i valori del rugby. Puntiamo alla serie A e cercheremo di dare il massimo per far crescere questi ragazzi. Il villaggio del rugby è un ottimo esempio di mix tra privato e pubblico; il rugby è un modo di vivere più che uno sport perchè ha dei valori come rispetto, amicizia, fratellanza e spesso sono questi a mancare nelle nostre famiglie”.

Comunardo Niccolai: “Allegri sta facendo bene e criticarlo non mi sembra giusto”
Comunardo Niccolai, ex Cagliari: “I 40 punti del Cagliari consentono di salvarsi  pienamente. Criticare Allegri non mi sembra giusto; in Italia la Juventus non ha rivali e mi pare stia facendo molto bene”.  

Alessandro Renica: “La stagione del Napoli? Sufficiente. Il Napoli se vuole vincere ha bisogno di una metodologia scientifica”
Alessandro Renica, ex Napoli: “Il Napoli ha raggiunto un obiettivo sufficiente anche perchè ci si aspettava di più in Europa League. Il calcio è cambiato tanto negli anni e si dovrebbe ad una disposizione economica simile per tutti mentre oggi c’è un divario enorme tra le squadre. Con questi numeri non c’è gara. In Italia abbiamo una mentalità dove conta più il vincere che il giocare bene mentre all’estero è l’inverso. L’ambiente del Napoli ha voglia di vincere e c’è poco da fare: o fai un progetto come alla Sarri o compri i grandi giocatori. Credo che il Napoli abbia bisogno di una metodologia scientifica per essere competitivo” .

Carlo Genta: “Messi – Maradona? Maradona tutta la vita”
Carlo Genta, Radio24: “Il mental coach serve a non diventare matti con tutta la pressione che c’è. E’ una figura ormai presente nelle squadre. Più che altro consiglierei lo psicologo a chi critica Ancelotti; è chiara la stagione strana del Napoli ma non bisogna sottovalutare il secondo posto che il Napoli ha avuto in mano da subito. Giochiamo tutti lo stesso sport in modo diverso e poi, c’è chi ha Messi e chi no. In Italia non si gioca lo stesso sport atleticamente perchè
all’estero la palla non si ferma mai mentre da noi, spesso e volentieri. Il campionato inglese è più appetibile di quello italiano ed è un cane che si morde la coda perchè arrivano soldi che si reinvestono. Non vedo un modello replicabile. Tra Messi e Maradona, Maradona tutta la vita”.

Umberto Chiariello: “Ma siamo pronti ad un modello Ajax?”
Editoradio di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC: “Mi sono molto emozionato nel vedere Barcellona-Liverpool e anche Tottenham-Ajax. Sul fatto che si possa vincere con idee e organizzazione contro i fatturati, mi è stato risposto su Twitter con questa domanda: A Napoli un progetto tipo Ajax si potrebbe fare? Per poter fare un modello del genere si dovrebbe avere anche un pubblico educato per questo modello. I tifosi sarebbero disposti a vivere tra 4-5 posto per fare strutture ecc… Guardate che l’Ajax ha avuto dei cicli vincenti ma anche dei periodi bui ma i tifosi non hanno protestato. Avere pazienza produce. A Napoli un modello Ajax non avrebbe senso perchè si vuole tutto e subito. Della storia ho contezza e capisco da dove veniamo”.  

Pasquale Foggia: “Barella? E’ un giocatore completo e può far comodo al Napoli. Spero resti in Italia”
Pasquale Foggia, DS Benevento: “Dispiace per il risultato di ieri ma adesso dobbiamo concentrarci per arrivare al terzo posto tramite i play off. Maggio e Roberto Insigne sono due giocatori molto importanti per la società intera. Barella, ad oggi, è un calciatore completo e può far comodo alle squadre italiane. Spero resti in Italia, non solo per il campionato ma anche per la nostra Nazionale. Il Cagliari ha fatto un campionato in linea con i suoi obiettivi mentre il Napoli con questo secondo posto ha gettato le basi per un ottimo progetto”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *