fbpx

Hirving Lozano, è già amore per Napoli: “Città molto bella, somiglia al Messico”

Napoli Lozano

In una recente intervista, Hirving Lozano ha rivelato che fin da subito ha apprezzato Napoli e anche la squadra

Tra Hirving Lozano e Napoli è scattato il colpo di fulmine. Nonostante l’amara sconfitta in casa della Juventus di sabato sera, il suo esordio è stato a dir poco positivo.

L’attaccante messicano è entrato in campo nel secondo tempo al posto di Lorenzo Insigne e subito ha fatto la differenza. Infatti è stato autore della momentanea rete del 2-3 al 68′. Un goal che ha dato un’ulteriore iniezione di fiducia alla squadra.

Infatti all’81’ è arrivato il clamoroso pareggio di Di Lorenzo che aveva entusiasmato tutto l’ambiente. Peccato però che la sfortuna ci abbia messo lo zampino, con l’autorete di Koulibaly che negli ultimi minuti ha regalato ai bianconeri la vittoria.

Indubbiamente, al di là della cocente sconfitta, la prestazione di Hirving Lozano è uno degli aspetti positivi del match. In un’intervista rilasciata a Sopitas.com, l’ex PSV ha confermato di essersi trovato bene fin da subito nella città partenopea.

“Il Napoli è un grande club”

Il talento 24enne ha rivelato che, inizialmente, quando ha saputo dell’interesse del Napoli non gli ha dato molta importanza.

La situazione ha cominciato a cambiare quando è stato contattato da Carlo Ancelotti. Infatti non ha esitato a definire la telefonata dell’allenatore azzurro: “Una cosa bella”.

Soffermandosi sulla squadra, Hirving Lozano ha ricordato che il Napoli è una grande società. Ha aggiunto che in organico ci sono tanti giocatori eccellenti, senza dimenticare che in panchina c’è un tecnico di grande esperienza. Per tutti questi motivi si è definito “molto contento”.

In merito al suo primo impatto con la città, l’attaccante di Città del Messico ha affermato che Napoli non solo è bella, ma che gli ricorda molto da vicino il suo Messico.

Ha apprezzato immediatamente la buona cucina, avendo già provato la pizza e la pasta, passando per dell’ottimo gelato, dolci e formaggi.

Dopo aver messo nero su bianco il suo trasferimento al club di De Laurentiis, Hirving Lozano ha scelto la maglia numero 11. Siccome l’aveva indossata anche al PSV, ha chiesto se era libera per averla anche in azzurro.

La società gli ha fatto sapere che era disponibile, anche se lui ci ha tenuto a chiarire che non era comunque una sua priorità. Infatti qualora fosse già stato scelto da un altro compagno di squadra, avrebbe scelto senza problemi un altro numero.

Intanto il quotidiano Il Roma sostiene che ben presto Hirving Lozano diventerà un titolare nelle gerarchie di Carlo Ancelotti grazie alla sua duttilità.

El Chucky, infatti, è dotato di una grande versatilità. Nel reparto offensivo può partire da destra al posto di Callejon, ma anche da sinistra dove di solito giostra Insigne. Al contempo può anche giocare centrale come sostituto di Mertens.

Dunque, proprio grazie a queste sue caratteristiche, unite alla capacità di creare superiorità numerica e di dare profondità per trovare il goal, ben presto l’allenatore azzurro conterà costantemente su di lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.