fbpx

Fabián Ruiz: una stella nascosta

fabian ruiz mercato

Fabian Ruiz piace al Barcellona.

Fabián Ruiz: una stella nascosta. Come mai in Spagna nessuno si è accorto di lui?

Fabián Ruiz  rappresenta una vera e propria stella nascosta: calciatore spagnolo, centrocampista del Napoli e della nazionale spagnola. Nato a Los Palacios y Villafranca, il 3 aprile del 1996.  Di piede mancino, duttile tatticamente, può ricoprire tutti i ruoli della mediana. Con il Napoli gioca in qualsiasi ruolo del centrocampo a quattro, sia sugli esterni che al centro, agendo anche da regista.

Nato in Andalusia, nel 2004 entra a far parte del settore giovanile del Betis. Dopo dieci anni, il 21 settembre 2014, debutta ufficialmente in prima squadra nella sconfitta per 1-4 contro il Marbella in Segunda División. Il 13 dicembre gioca la sua prima partita da titolare nella vittoria per 1-0 contro il Lugo. Durante l’intera stagione scenderà in campo per 6 volte ed otterrà la promozione della squadra nella Liga. Il 23 agosto 2015 trova il suo esordio anche in massima serie nella partita inaugurale del campionato, pareggiata per 1-1 contro il Villarreal.

Il 4 gennaio 2017 rinnova il proprio contratto, trasferendosi poi in prestito semestrale all’Elche. Tornato al Betis, ottiene il posto da titolare come regista della squadra. Conclude la stagione con 35 presenze e 3 reti, l’ultima delle quali permette ai biancoverdi di qualificarsi per l’Europa League 2018-2019.

Il 5 luglio 2018 viene acquistato, in seguito al pagamento della clausola rescissoria da 30 milioni di euro, dal Napoli del neo-tecnico Carlo Ancelotti, con cui firma un contratto fino al giugno 2023. Esordisce con la maglia azzurra il 18 settembre nella partita di Champions League pareggiata in casa della Stella Rossa per 0-0, esordendo anche nelle coppe europee. Esordisce invece in Serie A il 26 settembre nella partita vinta per 3-0 in casa ai danni del Parma. Segna il suo primo gol in Serie A il 20 ottobre seguente, nella vittoria per 3-0 sul campo dell’Udinese, grazie ad un destro a giro che si piazza sotto il “sette”. Nei primi cinque mesi all’ombra del Vesuvio, segna tre reti e chiude così il 2018.

Segna il suo primo gol in Europa il 7 marzo successivo, con una splendida conclusione al volo dal limite dell’area, in occasione della sfida d’andata degli ottavi di finale di UEFA Europa League contro il Salisburgo. Finisce la sua prima stagione con la maglia azzurra, giocando 40 partite, 7 gol e fornendo 4 assist.

La costanza e i risultati ottenuti fanno di Fabián Ruiz una vera stella e adesso piace alle big spagnole. Non solo: in Spagna sta in prima pagina un giorno sì e l’altro pure. L’edizione odierna del Corriere dello Sport fa sapere che si tratta di un affare che un paese intero non si spiega: come mai, si legge, nessuno si è accorto di lui? E’ stato il Napoli a notarlo e ad acquistarlo per trenta milioni. Ora ne vale molti di più. Il Real Madrid, ad esempio, farebbe carte false per averlo, ma sarà difficile strapparlo al Napoli.

4 thoughts on “Fabián Ruiz: una stella nascosta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × tre =