fbpx

Crisi Napoli, Ancelotti sul banco degli imputati

Ancelotti conferenza stampa Genk

Il Napoli perde contro la Roma e la classifica diventa difficile, sul banco degli imputati sale il tecnico Carlo Ancelotti

C’è l’allenatore della formazione azzurra Carlo Ancelotti sul banco degli imputati dopo la terza sconfitta della stagione e la classifica che si fa sempre più nera. Il Napoli perde contro la Roma e la classifica diventa difficile, sul banco degli imputati sale il tecnico Carlo Ancelotti.

Il bilancio non sorride all’allenatore della formazione partenopea, che perde anche il confronto con il suo Napoli di un anno fa. Confrontando, come riportato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, i partenopei stanno facendo peggio del Napoli allenato da Sarri.

“Onore al curriculum di Ancelotti – si legge sulle colonne della “rosa” – che resta la sua garanzia. Ma, da queste parti, finora non ha portato nulla di nuovo. Anzi, rispetto al percorso intrapreso da Maurizio Sarri, nel suo triennio napoletano, le differenze cominciano a emergere”.

I numeri sono impietosi

“Il Napoli attuale, invece, stenta e ha ottenuto soltanto 18 punti in 11 partite, peggio aveva fatto soltanto nella stagione 2011-12 (16 punti). Mancano i risultati, la qualità del gioco e la continuità nelle prestazioni. Le incertezze di Carlo Ancelotti stanno pesando sui risultati: questa squadra, comunque, non ha un’identità propria. E ciò significa che l’allenatore non è riuscito a dargliela. Il Napoli è carente sugli esterni, a centrocampo manca un uomo d’ordine, mentre in attacco continua il momento no di Lozano, Insigne, Callejon e Llorente. La crisi di Koulibaly, poi, ha tolto certezze alla difesa”.

Tira brutta aria in casa Napoli, anche il mister è finito sotto accusa: i tifosi non hanno digerito la sconfitta rimediata allo stadio Olimpico contro la Roma che certifica la crisi degli azzurri.

I tifosi partenopei sono furiosi e preoccupati considerando soprattutto la rivalità con i giallorossi e una sfida aperta in chiave Champions proprio con i capitolini e non solo. Sul banco degli imputati, come era normale aspettarsi, è finito Carlo Ancelotti, tecnico che oggi ha lasciato spazio in panchina al figlio Davide vista la squalifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *