fbpx

Crisi Napoli, tifosi imbufaliti: “Rispettateci!”

tifosi imbufaliti

La crisi del Napoli ha strascichi importanti destinati ad ingigantirsi: i più colpiti, anche questa volta, saranno i tifosi.

Non si sa come De Laurentiis gestirà questa crisi, le vie legali vengono sbandierate a destra e manca e i giocatori si comportano da super star viziate. La società fa valere il diritto di decidere, il peso degli stipendi che questi ragazzi portano a casa, ma ai tifosi chi ci sta pensando?

Di sicuro non i giocatori che partita dopo partita, hanno dato del gioco una visione spenta e deludente. E i tifosi non ci stanno e si ribellano anche loro. Perchè i soldi che queste star portano a casa sono frutto degli abbonamenti allo stadio, alla pay tv, ai biglietti delle trasferte che tanta fatica costano ai tifosi temerari che macinano chilometri su chilometri per sostenere la squadra. Ed invece vengono ripagati in questo modo.

All’inizio del campionato sembrava si dovessero abbattere i palazzi (di nuovo), invece all’11esima giornata siamo settimi. Ieri sera avremmo potuto chiudere la qualificazione in Champions visto che il nostro avversario era alla nostra portata, invece ci affidiamo alla matematica del girone per sperare di passare secondi.

Inaccettabile il loro comportamento, una banda di mocciosi strapagati e maleducati” – 

“Sono calciatori stipendiati con fior fior di milioni…. se il capo gli dice di andare in ritiro sono tenuti ad andare.… non hanno scusanti secondo me”.

Questo il tenore dei messaggi che girano sui social. I tifosi invocano chiarezza, una soluzione che dia la certezza di una continuità proficua. Non c’è giustificazione, i tifosi hanno ragione.

Qualcuno ricorda la rivolta contro Ottavio Bianchi, ma adesso c’è chi si pente di quel comunicato : “E’ il caso di Renica: «Il nostro comunicato del 1988 fu un errore grave, i giocatori devono pensare al campo. Ora si rischia la distruzione”.

 

 

1 thought on “Crisi Napoli, tifosi imbufaliti: “Rispettateci!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − 8 =